rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Economia

Nell'anniversario dell'aggressione russa all'Ucraina anche a Parma torna "Europe for peace"

Dopo un anno di morti e atrocità CGIL, CISL e UIL tornano a promuovere un nuovo presidio in piazza Garibaldi insieme alle associazioni aderenti alla Rete Europe for Peace

E' già passato un anno da quando, il 24 febbraio del 2022, il mondo ha assistito a uno dei momenti più tragici del dopoguerra, ovvero l'invasione armata della Russia nei confronti dell'Ucraina. Una violazione della Carta delle Nazioni Unite e del diritto internazionale che chiede giustizia immediata. 

Il bilancio è terribile: decine di migliaia di morti, dieci milioni tra profughi e sfollati interni, la distruzione di intere città, il coinvolgimento militare degli stati dell’Unione europea, una corsa al riarmo generalizzata ed una crisi economica, energetica ed alimentare che colpisce interi continenti. Le notizie degli ultimi giorni ci inducono a dire che il rischio di una escalation, anche nucleare, è tragicamente sempre più concreto. È fondamentale continuare la mobilitazione per chiedere il cessate il fuoco, il negoziato ed una decisa azione politica e diplomatica internazionale che rimetta al centro il ruolo delle Nazioni Unite e la sicurezza comune. Per questo "Europe for peace" torna a promuovere mobilitazioni nelle città italiane ed europee a un anno dall’invasione dell’Ucraina chiedendo il cessate il fuoco, il dialogo e i negoziati di pace per costruire un'Europa sicura e pacifica per tutti. Un segnale forte di solidarietà al popolo ucraino e alle vittime di tutte le guerre, le violenze, le repressioni e le discriminazioni nel mondo, perchè la pace è la vittoria di cui abbiamo bisogno!

A Parma, venerdì 24 febbraio, nell'anniversario dell'aggressione russa all'Ucraina, CGIL, CISL e UIL, insieme alle associazioni aderenti alla Rete Europe for Peace, tornano a promuovere un nuovo presidio dalle ore 12 alle ore 13.30 in piazza Garibaldi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'anniversario dell'aggressione russa all'Ucraina anche a Parma torna "Europe for peace"

ParmaToday è in caricamento