rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Economia

Incidente mortale alla Number 1, Uiltrasporti: "Vicinanza e solidarietà alla famiglia del lavoratore"

Il sindacato: "Un’ulteriore vittima, un lavoratore che nulla ha potuto fare rispetto alle logiche che regolano il mercato del lavoro: un’altra vittima della logica del consumismo"

"La Uiltrasporti Emilia Romagna - si legge in una nota - apprende con profondo dolore dell’infortunio che si è verificato nella mattinata del 9 febbraio nel magazzino Number One di Parma, dove un lavoratore ha perso la vita. Un’ulteriore vittima, un lavoratore che nulla ha potuto fare rispetto alle logiche che regolano il mercato del lavoro: un’altra vittima della logica del consumismo. 

Come sindacato ormai da molti anni profondiamo impegno nella denuncia di tutte le violazioni in materia di sicurezza sul posto di lavoro, chiedendo controlli sempre più rafforzati e condanne più severe. Tutte le volte in cui la logica del profitto vince su quella della tutela della persona, non vogliamo e
non intendiamo parlare di vittime sul lavoro, vogliamo invece parlare di veri e propri omicidi sul posto di lavoro.

Le dinamiche dell’accaduto sono al vaglio delle autorità competenti e come Uiltrasporti esprimiamo la nostra vicinanza e la nostra solidarietà alla famiglia del lavoratore che ha perso la vita, proponendo come atto concreto di vicinanza che l’azienda apra le procedure per permettere ai lavoratori che lo
desidereranno di devolvere un’ora di lavoro in favore della famiglia della sfortunata vittima" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale alla Number 1, Uiltrasporti: "Vicinanza e solidarietà alla famiglia del lavoratore"

ParmaToday è in caricamento