palio delle contrade di san secondo parmense 28ma edizione

Adalberto Rauco sarà il cavaliere titolare della Contrada Trinità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Sarà Adalberto Rauco da Arezzo a difendere i colori Bianco/Rossi della Contrada Trinità in occasione della XXVIII edizione del Palio delle Contrade di San Secondo affiancato da Lorenzo Desimone da Bibbiano (Reggio Emilia). E' stata la Cena degli Auguri, quella in cui la "famiglia" si riunisce, la migliore delle occasioni per dare l'annuncio a contradaioli e simpatizzanti che hanno accolto la notizia con grande entusiasmo. Rauco, classe 1995, già secondo cavaliere dal 2014, difende i colori Biancorossi nell'edizione dello scorso anno in seguito all'incidente subito da Carlo Farsetti durante le prove ufficiali. Convocato a poche ore dalla Giostra, Adalberto convince, dimostrando carattere, grandi capacità e disputando la giostra alla pari dei Cavalieri veterani. E proprio nel momento in cui il talento incontra l'occasione che "Ada" conquista il pubblico del "Del Grosso" in sella al suo grigio Farliu'. Suscita l'interesse degli addetti ai lavori giunti a San secondo da ogni parte d'Italia e quello degli "osservatori" delle contrade locali. Negli ambienti giostresco/quintanari si parlerà tanto, nei mesi a venire, di Adalberto, non solo per il suo talento ma in particolare per il tentativo, inutile, di avvicinamento da parte della storica contrada rivale. L'ufficialità dell'ingaggio a primo Cavaliere e' stata dunque solo una formalità, preceduta del "gentlemen's agreement" risalente già al 2014 anno in cui prende forma insieme a Carlo Farsetti il coraggioso quanto lungimirante, progetto della Trinità, unico a San Secondo. In Contrada si guarda al futuro e si investe su nuove risorse mantenendo e consolidando i punti fermi acquisiti E' proprio Carlo Farsetti il cardine intorno al quale ruota il progetto di "Squadra". E' Carlo che porta a San Secondo un giovanissimo Adalberto, il suo "delfino" , un ragazzo cresciuto al Far's West Ranch, che in pochi anni ha raggiunto ottimi risultati e partecipazioni a diverse tra le principali giostre e quintane d'Italia. Il passaggio del testimone e' quindi la naturale evoluzione del progetto che vede Adalberto Rauco allenato in esclusiva da Carlo Farsetti il quale si occuperà anche della preparazione dei suoi cavalli, alternando gli allenamenti tra la Scuderia di proprieta' della famiglia Rauco e il Far's West Ranch. La Contrada mantiene la linea della continuità e affianca ad Adalberto, Lorenzo Desimone da Bibbiano (Reggio Emilia) che ha già difeso i colori biancorossi in occasione della Giostra degli esordienti nel 2014. Lorenzo, fantino di grande esperienza, vanta un blasonato curriculum ed e' molto stimato negli ambienti giostresco/quintanari di tutta Italia. Cavaliere con C maiuscola, attivo contradaiolo e figura importantissima all'interno dell'organizzazione del Palio delle Contrade. A completare la squadra e' Giorgio Basagni, discreta ma fondamentale e indispensabile presenza fin dal 2008, che rivestirà la figura dell'uomo a terra. Al termine della cena degli auguri, il Presidente Matteo Mazza dichiara con evidente soddisfazione: "I cavalieri Adalberto Rauco e Lorenzo Desimone porteranno i nostri colori nell' edizione 2017. Annunciamo stasera insieme al Consiglio direttivo la nuova formazione, risultato di un progetto in cui abbiamo fermamente creduto. Abbiamo lavorato in modo da formare un gruppo affiatato e di grande professionalità dove la stima e il rispetto reciproco costituiscono il "collante" indispensabile per potere lavorare al meglio." "Dopo l'ottima prestazione di Adalberto Rauco nella scorsa competizione, resa ancora più convincente per la convocazione come cavaliere titolare solo a poche ore dalla giostra e dopo l'emozionante esordio per il palio degli esordienti del 2014 di Lorenzo Desimone , affidiamo a Carlo Farsetti la preparazione dei Cavalieri e dei cavalli coadiuvato da Giogio Basagni, il nostro "uomo a terra" e prosegue..... Riponiamo in loro la massima fiducia e auguriamo, insieme a i contradaioli, un buon lavoro in attesa di vederli tutti insieme al "Del Grosso" il prossimo 4 Giugno. Congiuntamente al Consiglio e a tutta la contrada rivolgiamo un sentito ringraziamento a Carlo per avere onorato i nostri colori ininterrottamente dal 2008 regalandoci la vittoria nella difficile edizione del 2012 e la vittoria piu' bella, quella del 2014 in "notturna" entrambe conseguite con la "bionda" Enola Gay. A Carlo vanno i nostri piu calorosi auguri di buon lavoro nella sua veste di preparatore e allenatore cosi' come a tutta la squadra" A San Secondo si respira già aria di Palio e con sei mesi di anticipo la Trinità "apre le danze". Per la Contrada di Piazza della Chiesa sarà un tranquillo, freddo, inverno Padano in attesa di conoscere i nomi degli avvesrsari e le eventuali novità che riserverà questa XXVIII Edizione del Palio delle Contrade.

Torna su
ParmaToday è in caricamento