menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alimentare: "I Principi di Parma" protagonisti a Stoccolma

Parmigiano-Reggiano, Prosciutto di Parma, Salame Felino e Coppa di Parma, espressione del nostro territorio, continuano il loro viaggio sotto il marchio "I Prìncipi di Parma", voluto e registrato da Parma Alimentare

Dopo le edizioni che hanno avuto luogo nel 2009 a Francoforte sul Meno e nel 2010 a Monaco di Baviera e  Lione in Francia, l’iniziativa promozionale, condotta in collaborazione con i Consorzi Prosciutto di Parma, Parmigiano-Reggiano e le Associazioni di Produttori Coppa di Parma e Salame Felino e realizzata con il contributo di Camera di Commercio Parma, ha avuto ieri il suo esordio a Stoccolma.
 
Gli appuntamenti, come d’uso, sono 3: a partire dall’apertura dei lavori e la conferenza stampa di presentazione del progetto che ha registrato la presenza di 18 giornalisti e bloggers. A seguire la sessione dedicata agli operatori food: un seminario formativo con obiettivo di illustrare a importatori, grossisti, distributori, buyers, food & beverage managers, chef approfondimenti sulle nostre eccellenze gastronomiche dalla tradizione, alle fasi produttive, alle certificazioni sino agli aspetti tecnici relativi alle fasi di conservazione, di commercializzazione e consigli per il migliore utilizzo in cucina.
Grande l’interesse dimostrato dai presenti che sono intervenuti con entusiasmo e curiosità ponendo molti quesiti a Bettina Meetz, esperta delle nostre tradizioni gastronomiche ed incaricata per l’Europa Settentrionale dei Consorzi, che ha condotto la giornata di lavoro.
 
A conclusione un ricco buffet di specialità di territorio realizzato sapientemente dagli chef Enrico Bergonzi – Ristorante Al Vedel (Colorno)  e Maria Beatrice Petrini - Ristorante Aquila Romana (Noceto) ha deliziato gli ospiti.


Oggi i protagonisti sono gli chef: un seminario presso la prestigiosa sede PS MATSAL - tenuto dagli chef Maria Beatrice Petrini ed Enrico Bergonzi, che illustreranno ai colleghi svedesi i quattro prodotti presentati, le tecniche per la loro trasformazione, componendo un menu degustazione con ricette tipiche del territorio. Sarà questo il “menu guida” proposto ai consumatori svedesi presso 10 selezionati Ristoranti di Stoccolma dal 27 giugno al 10 luglio 2011.
 

Il progetto I Principi di Parma – dichiara Alessandra Foppiano, Executive Manager di Parma Alimentare – si conferma un significativo appuntamento di collaborazione con i Consorzi di Tutela e le Associazioni di Produttori volto a contribuire alla “formazione” degli addetti di settore.  Riteniamo infatti che operatori food e chef siano i veri ambasciatori della nostra cultura alimentare, cui affidiamo il compito di trasmettere al consumatore finale la consapevolezza di prodotti autentici, di qualità, lontani dal fenomeno dell’italian sounding.
I dati export 2010 di prodotti alimentari Parma verso la Svezia (incremento pari al 9,2% rispetto al 2009) – prosegue AF – ci ha motivato ad orientare su questo mercato l’edizione 2011 della nostra campagna. E gli importanti consensi ottenuti nella prima giornata di lavoro confermano il nostro orientamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento