rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Economia

Sempre più famiglie parmensi chiedono prestiti: incremento del 29% in un anno

Flessione di oltre il 13% per la richiesta di mutui

Sempre più famiglie parmensi chiedono prestiti per l'acquisto di beni e servizi. Nel corso dell'ultimo anno, infatti, c'è stato un incremento significativo di oltre il 29%. Per quanto riguarda i mutui, invece, la flessione è stata significativa, soprattutto nella nostra provincia: in questo caso si è registrato un -13,7%. Sono questi alcuni dati che emergono dal Barometro del Credito alle Famiglie. 

A livello nazionale rispetto all’anno precedente si registra infatti un incremento del +7,1% per le richieste di prestiti personali e del +36,1% per i prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi; a fronte di una lieve flessione, pari a -0,2%, rispetto al 2020, per le richieste di mutui e surroghe, con queste ultime che hanno determinato la performance negativa del comparto. Il 2021 si è caratterizzato anche per un andamento contrastato degli importi medi richiesti, che per i mutui immobiliari si sono attestati a 139.110 Euro (in crescita del +4,1% rispetto all’anno precedente), a fronte dei 12.909 Euro dei prestiti personali (+3,3%). In calo, invece, del -6,8% il valore dei prestiti personali richiesti, che si attesta a 6.249 Euro

LA SITUAZIONE IN EMILIA ROMAGNA

L’andamento delle richieste di nuovi mutui e surroghe

Per quanto riguarda l’Emilia-Romagna, dallo studio di CRIF emerge come nell’anno appena concluso il numero di richieste di nuovi mutui e surroghe abbia fatto registrare complessivamente un -1,3%. In controtendenza con la dinamica complessiva, le province dove si registrano degli incrementi sono Modena, con un +5,0%, seguita a poca distanza da Bologna, la cui crescita è stata del +3,1%, sopravanzando Ferrara (+1,6%) e Reggio Emilia (+1,5%). Le restanti province presentano tutte una contrazione, con la flessione più accentuata a Parma (-13,7%), Rimini (-6,1%) e Piacenza (-6,0%).

Relativamente agli importi medi richiesti, nel 2021 in Emilia-Romagna si registra un valore medio pari a 138.752 Euro, lievemente al di sotto del valore registrato a livello nazionale. La provincia di Bologna guida la classifica regionale, con 155.435 Euro mediamente richiesti, seguita da Rimini (145.499 Euro) e Modena (142.718 Euro). Il valore medio più contenuto, al contrario, è quello richiesto nella provincia di Ferrara, con 111.776 Euro.

Richieste di nuovi mutui e surroghe – dettaglio regionale

Provincia

Variazione 2021 vs 2020 numero richieste

Importo medio richiesto nel 2021

BOLOGNA

+3,1%

155.435

FORLI' CESENA

-5,9%

133.998

FERRARA

+1,6%

111.776

MODENA

+5,0%

142.718

PIACENZA

-6,0%

118.612

PARMA

-13,7%

132.228

RAVENNA

-2,9%

131.022

REGGIO EMILIA

+1,5%

129.795

RIMINI

-6,1%

145.499    

TOT. EMILIA ROMAGNA

-1,3%

138.752

TOT. ITALIA

-0,2%

139.110

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

L’andamento delle richieste di prestiti finalizzati

Per quanto riguarda il numero di richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi (quali auto e moto, arredo, elettronica ed elettrodomestici, spese mediche, ecc.), l’Emilia-Romagna segna un +32,6% complessivo. Nelle province di Piacenza e Modena si registrano gli incrementi maggiori, rispettivamente con +50,3% e +38,3%, che precedono Ravenna (+36,4%) e Reggio Emilia (+34,2%). Bologna invece registra una crescita che si assesta al +28,7%.

In termini di importo richiesto, invece, la media per i prestiti finalizzati in regione è stata pari a 7.708 Euro, superiore alla media nazionale (6.249 Euro). Con 8.305 Euro richiesti, Bologna è la provincia in cui si rileva l’importo medio più consistente, seguita da Ferrara, dove il valore si è assestato a 8.290 Euro, e da Forlì Cesena, con 7.782 Euro. L’importo medio più contenuto, invece, è stato registrato a Piacenza, con 6.390 Euro.

Richieste di prestiti finalizzati – dettaglio regionale

Provincia

variazione 2021 vs 2020 numero richieste

Importo medio richiesto nel 2021

BOLOGNA

+28,7%

8.305

FORLI' CESENA

+25,4%

7.782

FERRARA

+25,7%

8.290

MODENA

+38,3%

7.585

PIACENZA

+50,3%

6.390

PARMA

+29,3%

7.767

RAVENNA

+36,4%

7.587

REGGIO EMILIA

+34,2%

7.706

RIMINI

+29,1%

6.684   

TOT. EMILIA ROMAGNA

+32,6%

7.708

TOT. ITALIA

+36,1%

6.249

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

L’andamento delle richieste di prestiti personali

Anche per i prestiti personali, la regione ha fatto registrare una crescita complessiva delle richieste rilevate del +5,5%. In Regione, tutte le province segnano un incremento ma la crescita più accentuata si registra a Piacenza (+16,0%) e Parma (+10,5%). Tutte le altre province hanno registrato un aumento che si attesta sotto il 10%, con Bologna che si caratterizza per la performance più contenuta (+0,8%).

Infine, per quanto riguarda l’importo medio dei prestiti personali richiesti, Modena si è posizionata al primo posto in regione con 13.495 Euro, seguita da Parma (12.821 Euro) e da Reggio Emilia (12.635 Euro). A Bologna il valore medio si è attestato a 12.452 Euro. L’importo medio più basso si registra nella provincia di Forlì Cesena, con 11.921 Euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più famiglie parmensi chiedono prestiti: incremento del 29% in un anno

ParmaToday è in caricamento