rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Economia

Violenza contro le donne, le iniziative della Cgil: "Il 25 novembre è tutti i giorni"

Ecco il calendario con gli appuntamenti

Sono diverse le iniziative promosse dalla CGIL territoriale e dalle sue categorie in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Ma tutte sotto un unico segno: quello di allargare l'azione culturale e concreta a tutti i giorni dell'anno, perchè la libertà e l'autodeterminazione delle donne, dentro e fuori dal sindacato, si costruisce nel lavoro quotidiano.

Partendo dalla FILCTEM CGIL di Parma, le iniziative messe in campo vanno dalla redazione del primo numero di un semestrale (allegato) a cura di "Laboratorio D", un coordinamento di delegate della categoria che promuove, pensa e realizza attività inerenti alle donne. La pubblicazione verrà appunto presentata il 25 novembre.

Sempre la FILCTEM territoriale inaugurerà cinque panchine rosse, anche queste a cura di "Laboratorio D", presso le aziende Cerve (stabilimenti di Vedole e San Polo), Caruso (stabilimenti di Sorgagna) e Flo SpA. Le panchine sono state costruite e realizzate dai lavoratori, uomini, a favore delle donne in occasione del 25 novembre. 

Sarà poi svolta una assemblea unitaria presso la Raffaele Caruso, fabbrica sartoriale con 500 addetti, per il 95% donne, dalle ore 15.30 alle ore 16.45, con l'intervento musicale e artistico di Carlo Albé che leggera e musicherà un monologo sulla violenza di genere.

Infine, il 25 novembre verrà sottoscritto un manifesto in Chiesi Farmaceutici sulle buone prassi volte alla sensibilizzazione e al contrasto delle violenze di genere.

Anche la FILT CGIL provinciale si attiva, con un volantinaggio ad hoc per illustrare le varie forme della violenza di genere (allegato), venerdì 25 novembre, presso l'HUB Amazon di Spilamberto (MO), in concomitanza della mobilitazione #MakeAmazonPay, promossa nell'ambito delle iniziative internazionali dell'Alleanza Amazon per lanciare, in occasione del Black Friday, la piattaforma di richieste comuni ad Amazon, cui si chiede di pagare i suoi lavoratori e le sue lavoratrici in modo equo e rispettare il loro diritto di sindacalizzazione, pagare la sua giusta quota di tasse e impegnarsi per una reale sostenibilità ambientale. 

Lo SPI CGIL di Parma organizza invece una tavola rotonda dedicata a “La violenza è una realtà – Conoscere le dinamiche per prevenire, curare e sostenere chi ne è vittima” con esperti e psicologi dell’Azienda Usl di Parma. Gli interventi degli esperti andranno dall’ambito psicologico di sostegno alle vittime, ai percorsi di riabilitazione per gli uomini autori di violenza, fino all’analisi della legislazione attuale in tema di tutela delle donne. L’incontro si terrà martedì 29 novembre alle 9.30 presso il salone “B. Trentin” della Camera del Lavoro di Parma in via Casati Confalonieri, 5/A (allegato). L'evento è gratuito e aperto al pubblico.

A questi appuntamenti si aggiunge, giovedì 24 novembre, quello del Coordinamento Donne CGIL Parma, che alle ore 11.00 incontrerà anche quest'anno la presidente del Centro Antiviolenza di Parma, Samuela Frigeri, a cui verrà donato un buono acquisto per sostenere le spese a favore delle donne assistite dalla struttura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza contro le donne, le iniziative della Cgil: "Il 25 novembre è tutti i giorni"

ParmaToday è in caricamento