9 maggio a parma- floors for artists laboratorio di musica e vibrazione al castello di felino

In occasione di FLOORS FOR ARTISTS-#F0 sarà organizzato un Laboratorio di Musica e Vibrazione Il 9 Maggio al Castello di Felino dalle ore 17

Mauro Casappa, ricercatore e compositore musicale da diversi anni si occupa di diffusione audio a canali multipli, ed è stato il primo, in Italia, a realizzare colonne sonore per spettacoli di danza e di teatro, in cui il suono "viaggia" nello spazio seguendo percorsi circolari o prospettici (Alcesti e Medea, di Abbondanza-Bertoni).

FLOORS FOR ARTISTS-#F0 LABORATORIO MUSICA E VIBRAZIONE illustrerà il meccanismo che produce la vibrazione sugli oggetti.

Per partecipare al laboratorio FLOORS FOR ARTISTS-#F0 MUSICA E VIBRAZIONE basta mandare una mail a ggdparma@gmail.com

FLOORS FOR ARTISTS-#F0 MAURO CASAPPA

Mauro Casappa terrà come abbiamo già scritto ( perdonateci repetita iuvant), il Laboratorio di Musica e Vibrazione il 9 Maggio al Castello di Felino .In occasione di FLOORS FOR ARTISTS-#F0 eseguirà una performance spettacolo ( ma per adesso non vi sveleremo i dettagli). Noi intanto siamo andate ad intervistarlo…

1)Mauro come imposterai il Laboratorio Musica e Vibrazione FLOORS FOR ARTISTS-#F0?

Il laboratorio FLOORS FOR ARTISTS-#F0 indagherà il meccanismo di produzione delsuono ed avrà come obiettivo di mostrare come viene prodotto il "suono" analizzando la vibrazione di un corpo in un mezzo materiale, come l'aria o l'acqua. Questo laboratorio viene definito in gergo tecnico Cymatic Experiment

Cymatic Experiment- Esempio

2)Che rapporto c'è fra fra musica e vibrazione?

La musica è vibrazione ed esiste esclusivamente se c'è un corpo vibrante. Nel vuoto non esiste musica. Il suono è vibrazione e viene prodotto da essa. Scoprire la natura delle vibrazioni è la base per scoprire la natura dello strumento. L'anima che li ispira è di una semplicità assoluta. Un diffusore che mette a contatto una superficie piana con dei materiali pulviscolari o liquidi illustra il meccaniscmo che sta alla base della musica e della vibrazione. Un oscillatore, produce il segnale che va ad incidere sul diffusore. Un computer può diventare uno o un sistema di oscillatori che vengono definiti sintetizzatori digitali. Le radio trasmettevano l'analogico. Con il mondo dell'elettronica e del digitale stiamo andando incontro alla "computer music", utilizzando i processori.

3)Parliamo di digitale, musica e vibrazione.

Il 90 % della musica prodotta ha almeno un passaggio in digitale. Il primo è quello della registrazione, il secondo passaggio digitale è quello del passaggio tramite il mezzo di distribuzione.

4)Quali sono gli aspetti positivi e negativi della digitalizzazione musicale?

L'aspetto positivo della digitalizzazione musicale è che a tutti è consentito produrre musica in casa. L'aspetto negativo è che la produzione in casa ha inciso tanto sulla qualità della produzione musicale. Il digitale ha aperto un canale enorme che tanti percorrono.

5)Mauro qual'è secondo te la differenza fra un artista ed una persona che si cimenta nella produzione musicale?

Quello che fa la differenza fra un artista e chi si cimenta è il desiderio di sapere quello che si fa. Sino a tanto tempo fa l'interfaccia uomo-strumento era manuale. Il mondo digitale ha cancellato l'artigianalità e si è arrivati ad una dimensione di idea e non di manualità. Il "pensiero" dietro ad una creazione sta alla base di un progetto. Fare musica con l'appTrope, senza un pensiero e una base culturale non ha originalità.

Vi aspettiamo per un'esperienza da non perdere! Non è finita qui! Stay Tuned!

FLOORS FOR ARTISTS-#F0

9 Maggio al Castello di Felino

Strada al Castello n°1, 43035 Felino ( PR)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Altri tre giganti sulla Strada del Melodramma di Busseto

    • 28 febbraio 2021
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento