Giovedì, 29 Luglio 2021
Eventi

"Agenda Parma 2022": un ciclo di cintri, aperti alla città, in vista di Parma 2022

Si è tenuta questa mattina la presentazione del programma di dibattiti con esperti nazionali. Ogni tema sarà contestualizzato in ambito locale

Riflettere per programmare il futuro. Con questo obiettivo è stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa nella sede del Circolo Il Borgo, “Agenda Parma 2022 – per una città sostenibile”, una serie di incontri online, aperti alla cittadinanza, promossi dall’Osservatorio sulla Città del Circolo, in vista delle elezioni amministrative del 2022. Il Presidente Riccardo Campanini, ha illustrato il programma dei primi tre appuntamenti, che vedranno protagonisti alcuni dei principali esperti nazionali:

29 gennaio ore 10.30: “Il sistema della prevenzione della corruzione” con Raffaele Cantone, magistrato ed ex Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione. L’incontro è promosso da Università di Parma e da Regione Emilia-Romagna, con il patrocinio del Borgo, nell’ambito del progetto “Osservatorio permanente della legalità”. Link del collegamento: https://us02web.zoom.us/j/86232140435

12 febbraio ore 18.00: “Transizione energetica ed ambiente urbano” con Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club, che sarà intervistato da Lorenzo Frattini, Presidente regionale E-R di Legambiente 

4 marzo ore 18.00: “Prevenzione sanitaria e salute pubblica” con Massimo Galli, responsabile malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano. 

Seguiranno altri sette incontri, sempre con esperti nazionali particolarmente noti e qualificati, che si concluderanno entro il mese di giugno. Il Borgo intende così offrire alla città, attraverso gli spunti che emergeranno dagli incontri, il proprio contributo di idee e proposte, in vista delle elezioni amministrative del 2022. Per ogni ambito sarà delineata la prospettiva culturale sui temi decisivi per la programmazione della qualità della vita urbana: dalla legalità alla salute, dalla transizione energetica alle politiche sociali, dalla rigenerazione urbana alla mobilità, dalla promozione culturale allo sport ed al tempo libero, dalla sicurezza alla partecipazione, all’economia e al lavoro.  Ogni incontro vedrà la presenza di un moderatore, scelto tra gli esperti locali del tema trattato e di un “facilitatore” del Circolo, che declinerà nel contesto parmense i temi trattati. Seguiranno tavoli di lavoro, aperti ai principali protagonisti locali responsabili, a vario titolo, dell’attuazione quotidiana a Parma dei medesimi ambiti.

Questo permetterà di verificare come le visioni programmatiche di ampio respiro, possano tradursi nella nostra città. La sintesi del lavoro svolto sarà oggetto di una pubblicazione “AGENDA PARMA 2022” a cura del Borgo, che sarà consegnata alla città in vista del dibattito politico delle prossime amministrative. Questa traccia costituirà lo spunto per il Borgo per organizzare una serie di dibattiti, nella seconda metà del 2021, con i principali protagonisti della vita sociale e politica locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Agenda Parma 2022": un ciclo di cintri, aperti alla città, in vista di Parma 2022

ParmaToday è in caricamento