Capodanno Stellato a lume di candela all’Antica Corte Pallavicina

Il Capodanno è sempre un momento complicato. Districarsi tra le mille offerte sulla piazza, con l’obbligo tassativo del divertimento a ogni costo, suona esattamente come qualcosa che sta all’esatto opposto del desiderio di trascorrere una serata piacevole nel segno di una cucina di classe che evochi ricordi di un tempo fatto di semplicità e grandi sapori.

Quella del Capodanno Stellato all’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) promette allora di essere un’occasione davvero speciale, da passare insieme all'interno del castello sul Grande Fiume, lasciandosi suggestionare dai fasti del passato anche grazie a un’illuminazione affidata esclusivamente ai lumi delle candele e a un menu che guarda al territorio ma lo interpreta in chiave moderna, abbinato a vini importanti e a una mise en place elegante e curata. L’impeccabile accoglienza di Massimo Spigaroli – chef di fama mondiale – sono da soli la garanzia di un istante da ricordare per l’anno che verrà. 

Si comincia alle ore 20 del 31 dicembre 2019, con la visita alle antiche cantine di stagionatura dei famosi culatelli, per un aperitivo di benvenuto con piccole stuzzicherie e un bicchiere di Strologo brut metodo classico – Antica Corte Pallavicina 2013.

A tavola, la festa si apre con l’uovo a guscio bianco pochè su crema di patate dolci, chips di patate viola e nero di golena, per poi continuare sull’onda del gusto con Il savarin di riso Carnaroli farcito con un piccolo ragout di regaglie in ristretto di Culatello, gli Anolini ripieni di fagiano in brodo di terza e il filetto di luccio perca leggermente dorato, con salsa al finocchio e carciofi. A dividere il palcoscenico della tovaglia, i calici tintinnanti e colmi di LAMBRUSCO DI MODENA ROSE 2015, CANTINA DELLA VOLTA, PINOT MEUNIER BLANC DE NOIR G.C., HENRIET-BAZIN e CARLAZ 2017, PRIMATERRA. Il sorbetto al lime e pompelmo rosa precederà il lombetto di capriolo, sentori di carota, funghi e riduzioni di ribes accompagnato da VALPOLICELLA CLASSICO SUPERIORE CAMPO MORAR 2015, VIVIANI, mentre sarà un MOSCATO D’ASTI 2017, FORTETO DELLA LUJA, a innaffiare la dolcezza della spuma alla nocciola, il cremoso di zucca e il caffè. Finale affidato agli infusi di corte. Il prezzo del Capodanno Stellato all’Antica Corte Pallavicina è di 180 euro a persona, con prenotazione obbligatoria

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma 2020 in 48 ore: un itinerario nei luoghi imperdibili della Capitale Italiana della Cultura

    • dal 15 gennaio al 30 settembre 2020
    • Location varie
  • 'Vincent Van Gogh Multimedia & Friends': dal 31 gennaio al 31 maggio

    • dal 31 gennaio al 31 maggio 2020
    • Palazzo Dalla Rosa Prati
  • Riapre il Labirinto della Masone: prosegue la mostra Wendingen, gli appuntamenti in occasione di Parma 2020

    • dal 8 febbraio al 14 giugno 2020
    • Labirinto della Masone
  • In Emilia, un viaggio insolito nei mondi del Po

    • dal 1 marzo al 1 giugno 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento