Giovedì, 13 Maggio 2021
Eventi

Castelli del Ducato aperti al pubblico: visitateli per sostenere i terremotati

La rassegna delle Terre Verdiane, Musica in Castello 2012 - 27 eventi da giugno a settembre, promuove ad ogni concerto o spettacolo una raccolta fondi per la popolazione colpita dal terremoto

Boom di telefonate con richieste di informazioni sull'agibilità di rocche e manieri giunte all'Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza che - attraverso le parole del suo presidente il Conte Orazio Zanardi Landi, proprietario del Castello di Rivalta sul fiume Trebbia - conferma: "Sono regolarmente aperti i 22 Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e godono, per fortuna, di buona salute sotto il profilo architettonico e storico-artistico".

"Calo di presenze turistiche nel parmense e nel piacentino negli ultimi 10 giorni: l'economia del territorio sta risentendo, tuttavia, un momento di crisi per gli effetti collaterali collegati - di riflesso - al terremoto nel modenese: stiamo registrando numerose disdette di gruppi e singoli visitatori italiani e stranieri" ha specificato il vicepresidente dell'Associazione Castelli del Ducato Domenico Altieri, sindaco di Fontanellato.

"Associazione Castelli del Ducato esprime la sua vicinanza alle popolazioni colpite nelle zone circoscritte di Modena. In particolare a Fontanellato - sede dell'Associazione, di cui il Comune è socio fondatore - è nato, grazie all'impegno dell'amministrazione, un comitato di sostegno per gli abitanti di Finale Emilia".

Anche la rassegna estiva delle Terre Verdiane Musica in Castello 2012 - 27 eventi da giugno a settembre, patrocinati anche da Associazione Castelli del Ducato con la Castelli del Ducato Card - promuove ad ogni concerto o spettacolo una raccolta fondi per la popolazione colpita dal terremoto. Dai Castelli di Parma e Piacenza una nuova ideale staffetta di solidarietà.

Sono confermati inoltre tutti gli eventi en plein air nei Castelli di giugno, luglio, agosto. Per vedere tutte le manifestazioni: www.castellidelducato.it


Resta confermata, invece, come già annunciato - da gennaio 2012 - la chiusura della Rocca dei Rossi di San Secondo Parmense in attesa dei lavoro di restauro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelli del Ducato aperti al pubblico: visitateli per sostenere i terremotati

ParmaToday è in caricamento