Chi ha ucciso la regina di cuori? delitto in castello

CHI HA UCCISO LA REGINA DI CUORI?

Sabato 28 Marzo 2020 - EVENTO CON DELITTO - La festa di non-compleanno della Regina di Cuori si tramuta in una serrata caccia all'assassino quando la tirannica monarca viene ritrovata morta nel suo castello, ove si trovava assieme ad alcuni “fedeli” sudditi... Ma chi l'ha uccisa?

E perché?... Diventate Detective per una serata: interrogate i sospettati, risolvete gli enigmi, esaminate la scena del crimine ed assicurate alla giustizia l'assassino! Un intrigante evento enigmistico-investigativo vi attende al Castello di Varano!

Durata evento: circa un'ora

Turni a partire dalle ore 19:00

(telefonare per verificare la disponibilità nel turno desiderato)

Prenotazione Obbligatoria

Costo della manifestazione a persona:

Con prevendita (pagamento con bonifico entro e non oltre il 24 Marzo):

- adulti, 15 euro

- ragazzi fino ai 17 anni, 12 euro

(DETTAGLI BONIFICO:

INTESTAZIONE: ASSOCIAZIONE CULTURALE OLTRE LO SPECCHIO

IBAN IT90X0623012702000035734483

CAUSALE: indicare PRENOTAZIONE (nome evento) e il turno prenotato

il pagamento deve essere effettuato entro 2 giorni lavorativi dalla prenotazione)

ATTENZIONE PRIMA DI EFFETTUARE IL BONIFICO CONTATTARCI PER VERIFICARE LA DISPONIBILITA'



Senza prevendita (pagamento in contanti alla biglietteria del castello):

- adulti, 20 euro

- ragazzi fino ai 17 anni, 15 euro



Nota: L'evento si svolgerà al coperto ed avrà luogo anche in caso di maltempo. E' possibile partecipare in maschera all'evento.



Numeri telefonici, mail e sito internet per informazioni:

Telefono: 327 3797253 - Mail: castellodivarano@gmail.com - info@oltrelospecchio.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento