Cibi alcalinizzanti: lezione e cena della vegan chef viorica tarnovschi

Lezione sui cibi alcalinizzanti e cena in home restaurant dalla vegan chef e operatrice olistica Viorica Tarnovschi

Venerdì 23 febbraio alle 20.30 nuovo appuntamento con la rassegna "Salute & Benessere": una serata per scoprire i cibi alcalinizzanti con la vegan chef e operatrice olistica Viorica Tarnovschi.

Finalizzata non tanto alla perdita di peso quanto ad aumentare il benessere e la vitalità del corpo, la dieta alcalina o dieta alcalinizzante è stata ideata da Robert O. Young, naturopata e nutrizionista. Si basa su alcuni presupposti specifici che non possono prescindere dalla conoscenza di un parametro come quello del pH e dell’importanza che ha all’interno del nostro organismo.

La vegan chef terrà una lezione su proprietà e ricette del menù della serata che prevede:
- Aperitivo bio cocktail
- Farinata di ceci
- Millefoglie crudo alla barbabietola con senape e miele
- Insalata di rapa, erba cipollina alla citronella della casa
- Riso selvatico alla curcuma e noci
- Hamburger di soia e crusca fermentata
- Ortaggi ai profumi di stagione al forno
- Tartufini ai fichi
- Acqua alcalina e acque alcaline aromatizzate
- Tisana digestiva

Tra una portata e l'altra Viorica spiegherà l'importanza dei cibi alcalini e le ricette del menù da lei creato appositamente per la serata, in cui i commensali saranno a tavola insieme alla vegan chef.

Per ulteriori informazioni e per aderire è possibile consultare il gruppo Fb "Salute & Benessere Parma" oppure contattare il numero 338 5219408.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento