cielo di ieri, cielo di oggi. concerto e osservazione delle stelle

Secondo gli antichi, i movimenti dei corpi celesti producevano una musica non udibile dall'orecchio umano. Non è un caso, quindi, se il concerto “Cielo di ieri, cielo di oggi” coniuga i racconti sul cosmo di Lara Albanese, fisica e divulgatrice che ama definirsi una “raccontascienze”, e il Cosmo Ensemble formato da Annamaria Senatore (voce), Liliana Amadei (violino), Antonio Amadei (violoncello), Vincenzo Moramarco (chitarra elettrica, effetti) e Flavio Spotti (percussioni etniche). L’evento, che apre il Festival ValcenoArte 2018, si terrà venerdì 29 giugno alle 21.30, sul Monte Barigazzo, dove si potranno osservare le stelle lontani dalle fonti luminose della città. La musica del Cosmo Ensemble risuonerà nella Chiesa del Barigazzo, facendo da introduzione emotiva alle storie sulle costellazioni, con brani musicali di ieri e di oggi. Al termine del concerto, all’uscita dalla chiesa, si potrà gustare lo spettacolo naturale del cielo notturno. In caso di mal tempo o di cielo coperto, tutto lo spettacolo si svolgerà all'interno della chiesa con proiezioni video.

Il Festival ValcenoArte è organizzato da Associazione Utinam, con la direzione artistica del Trio Amadei e con il sostegno del Comune di Varano de’ Melegari. Sponsor: Dallara, Coms, Raytec Vision, Aurora Domus, Autodromo di Varano de’ Melegari, Turbocoating, Leca Laterlite, Bercella, Lombatti, Fercolor. Si ringraziano CML, Panetteria Fani, Osteria delle Vigne. In collaborazione con Valtaro Ceno Musicfestival.
Il programma completo si può consultare su www.facebook.com/valcenoarte.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento