Col Macbeth si apre alla casa della musica la nuova edizione di “quelle sere al regio”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Sarà il capolavoro verdiano del Macbeth, nella bellissima edizione prodotta dal Teatro Regio per il Festival Verdi 2006, ad aprire alle ore 15.30 di domenica 18 ottobre presso la Sala dei Concerti della Casa della Musica, come sempre a ingresso libero, la quattordicesima edizione di “Quelle sere al Regio…”, la rassegna compresa nel cartellone delle iniziative organizzate dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma collaterali al Festival Verdi che da tempo unisce Casa della Musica e Teatro Regio nell’intento comune di arricchire il ventaglio dei loro progetti di carattere divulgativo.

Dedicata quest’anno intieramente a Giuseppe Verdi, la rassegna presenta, oltre al Macbeth inaugurale, anche Otello e Falstaff, la triade cioè dei capolavori verdiani tratti dai drammi e dalle commedie di William Shakespeare.

Protagonisti di questa produzione di Macbeth che sarà presentata domenica 18 sul grande schermo della Sala dei Concerti della Casa della Musica, artisti quali Leo Nucci, Enrico Jori, Sylvie Valaire, Tiziana Tramonti, Roberto Iuliano, Nicola Pascoli, Enrico Turco, Davide Ronzoni, Riccardo Di Stefano, Noris Borgogelli; maestro concertatore e direttore, l’indimenticato Bruno Bartoletti, mentre la regia era firmata da Liliana Cavani e il maestro del coro era Martino Faggiani. L’Orchestra e il Coro erano quelli del Teatro Regio di Parma, il corpo di ballo quello della Compagnia Balletto di Roma.

Si ricorda che tutti gli appuntamenti di “Quelle sere al Regio…” si svolgeranno presso la Sala dei Concerti della Casa della Musica alle 15.30 e saranno a ingresso gratuito.

Per ogni ulteriore informazione, Casa della Musica tel. 0521 031170 – www.lacasadellamusica.it;

Teatro Regio di Parma, 0521 203999 – promozioneculturale@teatroregioparma.it.

Torna su
ParmaToday è in caricamento