Con "otello" si chiude alla casa della musica la nuova edizione di “quelle sere al regio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Si chiude alla Casa della Musica la “sfilata” di capolavori verdiani proposti dalla quattordicesima edizione di “Quelle sere al Regio…”, la rassegna - compresa nel cartellone delle iniziative organizzate dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma e collaterali al Festival Verdi - che da tempo unisce Casa della Musica e Teatro Regio nell’intento comune di arricchire il ventaglio dei loro progetti di carattere divulgativo.

L’appuntamento è per le ore 15.30 di domenica 8 novembre presso la Sala dei Concerti della Casa della Musica, come sempre a ingresso libero, e l’opera proiettata sarà uno dei più grandi capolavori verdiani, Otello, altro supremo raggiungimento delle partiture verdiane tratte dai drammi e dalle commedie di William Shakespeare, di cui sarà data la possibilità di rivedere una ormai storica produzione fatta dal Regio, quella della Stagione lirica 2006-2007.

Di grande spicco internazionale il cast, che comprendeva artisti quali Vladimir Galouzine, Marco Vratogna, Blagoj Nacoski, Antonello Ceron, Carlo Cigni, Massimo Cavalletti, Armando Gabba, Svetla Vassileva, Giorgia Bertagni. Maestro concertatore e direttore era il compianto Bruno Bartoletti, la regia, quella di John Cox, maestro del coro Martino Faggiani, maestro del coro di voci bianche, Sebastiano Rolli, con l’Orchestra, Coro e Coro di voci bianche del Teatro Regio di Parma.

Si ricorda che anche questo appuntamento di “Quelle sere al Regio…” si svolgerà presso la Sala dei Concerti della Casa della Musica alle 15.30 e sarà a ingresso gratuito.

Per ogni ulteriore informazione, Casa della Musica tel. 0521 031170 – www.lacasadellamusica.it;

Teatro Regio di Parma, 0521 203999 – promozioneculturale@teatroregioparma.it.

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento