Eventi

Aperitivi alla Casa della Musica 2011-12

Torna l'appuntamento con gli Aperitivi alla Casa della Musica - I concerti della domenica mattina, organizzato da Fondazione Arturo Toscanini e Casa della Musica.

Torna l’appuntamento con gli Aperitivi alla Casa della Musica – I concerti della domenica mattina, organizzato da Fondazione Arturo Toscanini e Casa della Musica.
La VI edizione della rassegna propone 15 concerti, tutti alle 11 a Palazzo Cusani, in vicolo San Francesco a Parma a partire dal 6 novembre 2011 sino al 6 maggio 2012. Molto vari i programmi e gli insiemi strumentali e ciò testimonia  una profonda ricerca unita a un desiderio di catturare l’attenzione di un pubblico appassionato e attento alle novità.
Marco Capra presidente dell’istituzione Casa della Musica ha aperto così la presentazione: “Siamo molto contenti di questa collaborazione che prosegue per il terzo anno, perché è fattiva fin dalla fase progettuale. Credo sia doveroso in momenti così difficili per la cultura e lo spettacolo, mettere insieme le forze per continuare ad offrire al pubblico un prodotto di qualità”.
Maurizio Roi, presidente della Fondazione Toscanini ha spiegato: “Siamo alla Casa della Musica e questa è la collocazione migliore per una rassegna cameristica che si rifà a lontane tradizioni ottocentesche di quando nelle case borghesi si faceva musica abitualmente. Anche quest’anno, grazie all’aiuto dei nostri professori d’orchestra siamo riusciti a realizzare una rassegna non banale, sotto il profilo culturale”.
Andre Pecchio, della segreteria artistica del maestro Rosetta Cucchi, che ha illustrato i contenuti artistici ha spiegato: “I concerti aperitivo della domenica mattina rappresentano per i nostri professori d’orchestra una sfida professionale perché si mettono in gioco affrontando un repertorio cameristico molto vario”.
Per loro in questi  Saranno concerti ‘da camera’ in svariate formazioni: da recital solistici come quello della ‘spalla’ della Filarmonica Mihaela Costea che il 12 febbraio suonerà, accompagnata dal pianista Viktor Derevianko, la celebre Sonata “a Kreutzer” o l’appuntamento del 6 novembre con un’insolita formazione: flauto, contrabbasso e viola – Sandu Nagy, Claudio Saguatti e Luca Serpini - al sestetto con la violinista Viktoria Borissova (4 dicembre).
Due i concerti ‘speciali’: il 15 aprile con l’esecuzione della Sinfonia n.4 di Mahler, in una trascrizione cameristica per soprano ed ensemble, diretta da Michele Mariotti e il 18 dicembre un’altra trascrizione della Sinfonia n.15 di Shostakovich.
A questi si aggiungono: alcuni concerti ‘a tema’ come “Divertimenti e Fantasie salottiere” dell’11 marzo nel quale sono  proposti arie d’opera arrangiate per gruppo cameristico.
E ancora il concerto per quattro arpe del 25 marzo, quello con il Wunderkammer Ensemble dedicato al tango di Gardel e Piazzolla il 27 novembre. Il 29 gennaio saranno di scena i Fiati dell’Orer con Franco Fusi (primo fagotto concertatore) impegnati nella splendida Serenata op.13 di Mozart, il 6 maggio suoneranno gli Ottoni dell’Orer con musiche di Bernstein e Gershwin, mentre il 13  maggio, gli Archi con i violoncellisti solisti Diana Cahanescu e Vincenzo Fossanova alle prese con i concerti di Haendel e Vivaldi per due violoncelli.
Com’è tradizione i programmi degli Aperitivi comprendono brani dal Barocco al Novecento come il concerto “Musica dai fronti della grande guerra” e infine una simpatica pièce “Se mi sposi non guiderò mai più un altro cavallo” - concerto ‘strampalato’ di musica klezmer con Roberto Recchia (parole) e Julia Geller (musica).
Abbonamento a 15 concerti:
posto unico numerato 120 euro
Biglietti: posto unico numerato 12 euro.

Rinnovo abbonamenti dall’8 al 14 ottobre. Nuovi abbonamenti dal 19 al 29 ottobre. Vendita singoli biglietti dal 2 novembre.
Per altre sei domeniche dal 13 novembre la musica lascerà spazio alla riflessione con gli incontri “Il secolo lungo”- sei conversazioni sul Novecento, condotte da Luca Dal Fra che si terranno alla Camera di San Paolo (in collaborazione con Soprintendenza ai Beni Artistici ed Architettonici di Parma e Piacenza).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperitivi alla Casa della Musica 2011-12

ParmaToday è in caricamento