Aperitivi alla Casa della Musica 2011-12

Torna l'appuntamento con gli Aperitivi alla Casa della Musica - I concerti della domenica mattina, organizzato da Fondazione Arturo Toscanini e Casa della Musica.

Torna l’appuntamento con gli Aperitivi alla Casa della Musica – I concerti della domenica mattina, organizzato da Fondazione Arturo Toscanini e Casa della Musica.
La VI edizione della rassegna propone 15 concerti, tutti alle 11 a Palazzo Cusani, in vicolo San Francesco a Parma a partire dal 6 novembre 2011 sino al 6 maggio 2012. Molto vari i programmi e gli insiemi strumentali e ciò testimonia  una profonda ricerca unita a un desiderio di catturare l’attenzione di un pubblico appassionato e attento alle novità.
Marco Capra presidente dell’istituzione Casa della Musica ha aperto così la presentazione: “Siamo molto contenti di questa collaborazione che prosegue per il terzo anno, perché è fattiva fin dalla fase progettuale. Credo sia doveroso in momenti così difficili per la cultura e lo spettacolo, mettere insieme le forze per continuare ad offrire al pubblico un prodotto di qualità”.
Maurizio Roi, presidente della Fondazione Toscanini ha spiegato: “Siamo alla Casa della Musica e questa è la collocazione migliore per una rassegna cameristica che si rifà a lontane tradizioni ottocentesche di quando nelle case borghesi si faceva musica abitualmente. Anche quest’anno, grazie all’aiuto dei nostri professori d’orchestra siamo riusciti a realizzare una rassegna non banale, sotto il profilo culturale”.
Andre Pecchio, della segreteria artistica del maestro Rosetta Cucchi, che ha illustrato i contenuti artistici ha spiegato: “I concerti aperitivo della domenica mattina rappresentano per i nostri professori d’orchestra una sfida professionale perché si mettono in gioco affrontando un repertorio cameristico molto vario”.
Per loro in questi  Saranno concerti ‘da camera’ in svariate formazioni: da recital solistici come quello della ‘spalla’ della Filarmonica Mihaela Costea che il 12 febbraio suonerà, accompagnata dal pianista Viktor Derevianko, la celebre Sonata “a Kreutzer” o l’appuntamento del 6 novembre con un’insolita formazione: flauto, contrabbasso e viola – Sandu Nagy, Claudio Saguatti e Luca Serpini - al sestetto con la violinista Viktoria Borissova (4 dicembre).
Due i concerti ‘speciali’: il 15 aprile con l’esecuzione della Sinfonia n.4 di Mahler, in una trascrizione cameristica per soprano ed ensemble, diretta da Michele Mariotti e il 18 dicembre un’altra trascrizione della Sinfonia n.15 di Shostakovich.
A questi si aggiungono: alcuni concerti ‘a tema’ come “Divertimenti e Fantasie salottiere” dell’11 marzo nel quale sono  proposti arie d’opera arrangiate per gruppo cameristico.
E ancora il concerto per quattro arpe del 25 marzo, quello con il Wunderkammer Ensemble dedicato al tango di Gardel e Piazzolla il 27 novembre. Il 29 gennaio saranno di scena i Fiati dell’Orer con Franco Fusi (primo fagotto concertatore) impegnati nella splendida Serenata op.13 di Mozart, il 6 maggio suoneranno gli Ottoni dell’Orer con musiche di Bernstein e Gershwin, mentre il 13  maggio, gli Archi con i violoncellisti solisti Diana Cahanescu e Vincenzo Fossanova alle prese con i concerti di Haendel e Vivaldi per due violoncelli.
Com’è tradizione i programmi degli Aperitivi comprendono brani dal Barocco al Novecento come il concerto “Musica dai fronti della grande guerra” e infine una simpatica pièce “Se mi sposi non guiderò mai più un altro cavallo” - concerto ‘strampalato’ di musica klezmer con Roberto Recchia (parole) e Julia Geller (musica).
Abbonamento a 15 concerti:
posto unico numerato 120 euro
Biglietti: posto unico numerato 12 euro.
Rinnovo abbonamenti dall’8 al 14 ottobre. Nuovi abbonamenti dal 19 al 29 ottobre. Vendita singoli biglietti dal 2 novembre.
Per altre sei domeniche dal 13 novembre la musica lascerà spazio alla riflessione con gli incontri “Il secolo lungo”- sei conversazioni sul Novecento, condotte da Luca Dal Fra che si terranno alla Camera di San Paolo (in collaborazione con Soprintendenza ai Beni Artistici ed Architettonici di Parma e Piacenza).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento