I Concerti di Primavera alla Casa della Musica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

È fissato per le ore 18 di domenica 22 prossima, ad ingresso liberamente aperto a tutti gli interessati, il secondo dei concerti ospitati dalla Casa della Musica nell’àmbito del programma del Festival “Concerti di Primavera” e del Festival “Invito all’Opera”, l’iniziativa - organizzata dal Circolo Didattico-Musicale Ferruccio Busoni di Parma-Scandiano - nella cui rete di Istituzioni pubbliche e di realtà private che la patrocinano e contribuiscono alla sua realizzazione la  Casa della Musica quest’anno fa parte.

Immagine Comunicato 1

Protagonista di questo concerto sarà il duo formato dal violinista Silvano Minella e dalla pianista Flavia Brunetto, che in questo loro concerto parmigiano proporranno un programma molto accattivante e al tempo stesso probante sia dal punto di vista musicale che tecnico: nella prima parte saranno infatti eseguite la Sonata in sol maggiore KV  301 e la Sonata in si bemolle maggiore KV 454 di Wolfgang Amadeus Mozart, mentre la seconda parte comprenderà la celebre Sonate di Claude Debussy per concludersi con la Suite populaire espagnoledi Manuel de Falla.

Di grande esperienza e notorietà gli interpreti, a cominciare dal violinista Silvano Minella, allievo alla Chigiana di Siena del grande Franco Gulli. Violino di spalla di importanti orchestre, ha fatto parte di complessi quali Virtuosi di Roma, Masterplayers, Società Corelli, Ensemble Garbarino, Sestetto Italiano. La sua attività concertistica si è svolta in prestigiose sedi di tutto il mondo sia come solista che in svariate formazioni cameristiche. Ha inciso per le case discografiche Dynamic e Discantica. Suona un violino di Mattia Albani del 1695.

 

  • La pianista Flavia Brunetto, perfezionatasi con artisti qualiM. Horszowski, J. Demus, W. Panhofer e M. Campanella, affermatasi in diversi concorsi, ha effettuato numerose registrazioni televisive e radiofoniche ed ha tenuto concerti in tutta Europa, Cina, Giappone e Stati Uniti come solista e con prestigiose orchestre tra cui l’Orchestra Filarmonica di Zagabria, l’Orchestra di San Pietroburgo, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra di Madrid, il Collegium Musicum, il Tokyo Strings Ensemble. Ospite di importanti festival internazionali, ha suonato in duo con musicisti quali Jörg Demus, Michel Lethiec, Edson Elias, Emil Klein e altri. È docente presso il Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine.

    Si ricorda che il concerto è ad ingresso gratuito. Per informazioni, Casa della Musica, tel. 0521 031170 o www.lacasadellamusica.it.

     

     

  •  
  • I più letti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento