Flauto e archi ai “Concerti sotto le stelle”

Alla Casa della Musica, mercoledì 29 giugno alle 21.15

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Continuano gli appuntamenti proposti dal programma de “I concerti sotto le stelle della Casa della Musica”, la rassegna concertistica organizzata da Istituzione Casa della Musica, Comune di Parma-Assessorato alla Cultura e Solares Fondazione delle Arti-Società dei Concerti: il nuovo concerto è quello fissato per il prossimo mercoledì 29 giugno, come sempre alle ore 21.15, nel Cortile d’Onore della Casa della Musica, protagonisti il flautista Claudi Arimany e il Trio d’Archi degli “Interpreti italiani” formato da Lucio Degani al violino, Alfredo Zamarra alla viola e Francesco Zamarra al violoncello. Titolo del concerto è “Boccherini e Mozart alla corte d’Europa”, in programma di Antonio Vivaldi la Follia op.12 n. 1 per trio d'archi, di Wolfgang Amadeus Mozart il Quartetto in re maggiore K 285, di Luigi Boccherini il Quartetto in re minore op. 5 n. 3, e ancora di Mozart il Quartetto in fa maggiore K 370.

Claudi Arimany, considerato uno dei solisti spagnoli più prestigiosi, si è esibito come solista assieme ad artisti quali Rampal, Nordmann, Ayo, Zabaleta, de los Angeles, Suk, è stato invitato da importanti orchestre internazionali, suonando in tutti i Paesi d’Europa, Russia, Stati Uniti, Canada, Medio Oriente e Giappone, nelle principali sale da concerto. Importante la sua discografia, per case discografiche come Sony Classical, Novalis, Delos Int., ecc. Considerato da JeanPierre Rampal come uno dei piu’ imprtanti flautisti della sua generazione, con lui ha condiviso i palcoscenici di tutto il mondo, diventandone suo erede nello stile di intendere ed interpretare l’arte della musica. “Interpreti Italiani” nascono nel 2003 da un’idea di Francesco Ferrarini, come unione di alcuni fra i migliori musicisti italiani che, già da anni, collaborano come solisti e prime parti con importanti gruppi da camera ed orchestre di fama internazionale, quali I Virtuosi Italiani, I Solisti di Mosca, I Solisti Filarmonici Italiani, I Solisti di Bologna, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra dell’Arena di Verona, Orchestra Filarmonica Toscanini, Orchestra del Teatro Regio di Parma, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra del Carlo Felice di Genova, Teatro Comunale di Bologna, Gustav Mahler Jugend-Orchester…

Specializzati nell’esecuzione della musica da camera che spazia dal periodo classico al novecento, si propongono in formazioni variabili (dal duo sino all’ottetto) ottenendo grande successo di critica e pubblico. Hanno al loro attivo numerose registrazioni discografiche e radiofoniche, ed è in corso di realizzazione la registrazione di quattro cd e dvd  con musiche di Vivaldi, Mozart, Brahms per  Azzurra Records.

I biglietti saranno in vendita la sera stessa del concerto a partire dalle ore 18 presso la Reception della Casa della Musica (tel. 0521 031170). Sponsor tecnici dell’iniziativa, Osteria Rangon, 88 Note Laboratorio Assistenza Pianoforti e Bigi Pianoforti.

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento