Violino e chitarra per i “Concerti sotto le stelle”

Alla Casa della Musica, mercoledì 6 luglio alle 21.15

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Continuano gli appuntamenti proposti dal programma de “I concerti sotto le stelle della Casa della Musica”, la rassegna concertistica organizzata da Istituzione Casa della Musica, Comune di Parma-Assessorato alla Cultura e Solares Fondazione delle Arti-Società dei Concerti: il nuovo concerto è quello fissato per il prossimo mercoledì 6 luglio, come sempre alle ore 21.15, nel Cortile d’Onore della Casa della Musica. Protagonista, il duo formato dal violinista Maurizio Sciarretta e dal chitarrista Giampaolo Bandini, il titolo del concerto, “Paganiniana”, com’è facile capire tutto dedicato a musiche del celeberrimo violinista-compositore genovese o in qualche modo a lui riferite: in particolare, saranno eseguite di Nicolò Paganini la Sonata n.1 dal “Centone di Sonate”, La campanella (versione Kreisler), la Sonata Concertata in la maggiore e Le Streghe (tutte queste composizioni sono per violino e chitarra) e quindi di Nathan Milstein, Paganiniana (per violino solo) e di Francisco Tarrega le Variazioni sul Carnevale di Venezia (per chitarra sola).

Di grande prestigio i due interpreti: perfezionatosi con i più importanti maestri italiani e stranieri quali Zakhar Bron, Salvatore Accardo, Franco Gulli, Eugène Sarbu, Pavel Vernikov e vincitore del Primo premio e del Premio speciale "Michelangelo Abbado" di Milano, Maurizio Sciarretta affianca l'attività di solista a quella di camerista, tenendo numerosi concerti in duo con pianoforte e in varie formazioni in Italia e all'estero. Dal 2005 è docente di violino presso la celebre Accademia Internazionale "Incontri con il Maestro" di Imola e presso l’Istituto Musicale pareggiato “G. Lettimi” di Rimini. Suona un prezioso Vuillaume del 1850.

Giampaolo Bandini è oggi considerato tra i migliori chitarristi italiani sulla scena internazionale, ricevendo nel 2003 dai lettori del magazine “Guitart” la nomination come miglior chitarrista italiano dell’anno. Nel 2002 debutta con un recital nella Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo, e figura regolarmente come solista, in formazioni da camera e con orchestra nei cartelloni dei più importanti Festival di tutto il mondo, dall’Europa agli Stati Uniti,dall’Africa all’Asia e al Sud America. È docente di chitarra e musica da camera presso gli Istituti Musicali di alta formazione “L.Boccherini” di Lucca e “R. Franci” di Siena e presso i corsi estivi del Festival di Portogruaro.

I biglietti saranno in vendita la sera stessa del concerto a partire dalle ore 18 presso la Reception della Casa della Musica (tel. 0521 031170). Sponsor tecnici dell’iniziativa, Osteria Rangon, 88 Note Laboratorio Assistenza Pianoforti e Bigi Pianoforti.

 

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento