Cisco e i Dinosauri

Una serata per tornare indietro nel tempo…

Venerdì 14 luglio il circolo ARCI COLOMBOFILI si trasforma in "Onirica Remember": amici, ricordi, buona birra e tanta musica col concerto di Cisco e "I Dinosauri" per celebrare questo evento.

Cisco, Alberto Cottica, Giovanni Rubbiani: i tre ex componenti dei Modena City Ramblers tornano dal vivo con il maestro Massimo Giuntini. Lo spettacolo prende vita dall’ultimo disco fatto insieme “I Dinosauri” per ripercorrere 25 anni di storia comune, attraverso le nuove canzoni e vecchi cavalli di battaglia dell’era jurassica dei MCR in un vero e proprio viaggio generazionale con le canzoni più coinvolgenti e conosciute. Proprio i Modena con l'Onirica e suoi avventori avevano un rapporto speciale. Dalla prima Onirica di via Pasubio e quella dell'Ex Salamini di Parma. Non semplici locali, piuttosto due luoghi dove sono cresciute le generazioni anni 60/70 di Parma e provincia. E dove hanno suonarono dal vivo molte bands, alcune delle quali avrebbero avuto un futuro di grande successo... Non solo i Modena City Ramblers, ma anche gli Afterhours, Subsonica, Mao, i Timoria, la Casa Del Vento, i Gang, Massimo Volume e tanti altri.

A seguire il dj set interamente dedicato ai favolosi anni dell'Onirica con Chris Falleri, Aldo Piazza e Marco Pipitone, i tre dj che nei diversi anni hanno inesorabilmente segnato la musica del circolo. La partecipazione all’iniziativa è rivolta ai soci Arci. Info: ARCI Parma 0521-706214 - info@arciparma.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento