Eventi

Tuttimondi: domenica 8 giugno festa in Pilotta per la chiusura del festival

Una grande festa in pieno centro città chiuderà, domenica 8 giugno, la programmazione di "Tuttimondi", il festival a favore dell'inclusione sociale organizzato dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti) - Comitato territoriale di Parma

Una grande festa in pieno centro città chiuderà, domenica 8 giugno, la programmazione di “Tuttimondi”, il festival a favore dell'inclusione sociale organizzato dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti) - Comitato territoriale di Parma.
Cuore delle iniziative saranno Piazzale della Pace e il Palazzo della Pilotta, che si animeranno con l’evento "Chilometri lesbici: percorsi di una differenza che incontra", promosso da Uisp e curato da ArciLesbica Nazionale in collaborazione con i circoli ArciLesbica di Bologna, Padova, Bergamo e Treviso. Un’iniziativa per promuovere l’incontro tra le differenze e una cultura della libertà e della parità di diritti, agendo contro la discriminazione e il pregiudizio, in modo da sviluppare la concezione dello sport in una prospettiva e in una cultura di valorizzazione delle diversità e del dialogo.

Un momento di “sport per tutti” che prevede due percorsi non agonistici con partenza e ritorno in Pilotta, uno da fare in bicicletta e uno camminando. La parte su due ruote avrà inizio alle 9.30 e toccherà, oltre alla città di Parma, anche i comuni di Sala Baganza e Felino e le frazioni di Carignano e S.Ruffino, per un totale di 41 km: il tragitto dei podisti, invece, attraverserà centro storico, Oltretorrente e Parco Ducale.
A fare da cornice a questi due eventi sportivi una grande festa che fin dal mattino animerà Piazzale della Pace con banchetti informativi delle associazioni ed eventi performativi che affronteranno i temi delle discriminazioni a causa degli orientamenti sessuali e delle disabilità, promossi da  ArciLesbica e dall’Università di Parma. Tra le iniziative in programma da segnalare la rappresentazione de "La mela marcia", la performance a cura de “L'altra Faccia del Dado - Compagnia del Teatro dell'Oppresso” di Verona, primo gruppo e probabilmente ancora unico che tratta in modo specifico le oppressioni di natura sessuale che riguardano l’area omosessuale, bisessuale e transessuale: un racconto sulle discriminazioni subite dal protagonista, un giovane omosessuale (o forse no), all'interno della scuola e in famiglia.

Sempre dal mattino sarà possibile partecipare alle due “Biblioteca Vivente”: una a cura di ArciLesbica Queerquilia Treviso e l’altra a cura dell’Università di Parma, vere e proprie biblioteche con un catalogo di titoli davvero particolare: i libri sono infatti costituiti da persone in carne e ossa che si assegnano un titolo a partire da un aspetto della propria identità e si mettono a disposizione di chi legge per raccontare le proprie storie. Obiettivo dell'iniziativa, quello di trasformare le discriminazioni e i pregiudizi in dialogo e in relazioni positive e di rispetto tra persone.
 
Da non perdere, sabato 7 giugno, anche il grande concerto in programma presso la Fattoria di Vigheffio: sul palco, dalle 18 e fino alle 24, saliranno quattro band parmigiane: Mr. Pink, RPG (Rocker Pussy Grim),  Martin Landau Band e LSD. L’ingresso al concerto è gratuito.
Durante la settimana, inoltre, e fino a sabato 7 giugno saranno attivi i punti di ascolto a cura di L.A.S.U.  per dare un consiglio, suggerimenti, supporto o anche semplicemente per ascoltare chi si sente in difficoltà a causa di discriminazioni di etnia, genere, disabilità od orientamento sessuale di cui è oggetto (o anche soggetto, e vorrebbe confrontare con altri le sue posizioni). Chi lo desidera, potrà rivolgersi ai counselor della L.A.S.U., gratuitamente, recandosi presso la sede di via Sella 31/a (Parma) il martedì mattina dalle 9.30 alle 12.30 e il venerdì pomeriggio dalle 14 alle 20. Per fissare un incontro è sufficiente scrivere una mail all’indirizzo lasu@lasu.it.
Sabato 7 giugno, infine, sarà nuovamente attiva la Linea telefonica lesbica a cura di ArciLesbica Zami per ascoltare, supportare e consigliare le persone su tematiche lesbiche.
 
Tuttimondi è organizzato da Uisp Parma in collaborazione con: Associazione L'Ottavo Colore, Associazione Le Giraffe, ArciLesbica Nazionale, ArciLesbica Bologna, ArciLesbica Zami (MIlano), Associazione La Paz, Centro Interculturale di Parma, Asd Damay y Caballeros, CIAC, Quinta Parete, L.A.S.U., Cooperativa Avalon, Associazione Kwa Dunìa.
Il Festival è patrocinato da: UNAR - Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Regione Emilia-Romagna; Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma, Comune di Parma, Provincia di Parma; Comune di Collecchio; Arci Parma; Uisp, ArciLesbica ed ArciGay nazionali.
 
PROGRAMMA DELLE PROSSIME INIZIATIVE

giovedì 5 giugno:
    •    "Discriminazioni, 2° generazioni e cittadinanza" - convegno a cura di CIAC, Kwa Dunìa e Centro Interculturale di Parma – Fattoria di Vigheffio, ore 17. A seguire: aperitivo;
    •    "Carta di Lampedusa e diritto d'asilo", con Chiara Marchetti e La Paz!. Seguirà Dibattito – Fattoria di Vigheffio, ore 19.30;
 
venerdì 6 giugno:
    •    Punto di ascolto: counseling gratuito su appuntamento (lasu@lasu.it), a cura dell'associazione LASU Parma - sede L.A.S.U. (via Sella 31/a, Parma) - ore 14./20.
 
sabato 7 giugno:
    •    serata concerti (RPG, Mr. Pink, Martin Landau Band, LSD...) Ingresso gratuito – Fattoria di Vigheffio, dalle 18 alle 24;
    •    Punto di ascolto: linea telefonica lesbica a cura di arciLesbica Zami – Dalle 19 alle 21;
 
domenica 8 giugno:
    •    "Chilometri lesbici: percorsi di una differenza che incontra" a piedi o in bicicletta. A cura di ArciLesbica Nazionale - P.le della Pace (Parma) – dalle 9 alle 13;
    •    "La piazza delle associazioni" - animazione, attività ludico-espressive e informazioni.
 
Lunedì 9 giugno:
    •    chiusura del festival Tuttimondi – Fattoria di Vigheffio, dalle 14 alle 15.
 
Ogni giorno in Fattoria, sede del festival, potrai:
    •    vedere gratuitamente la mostra fotografica "Contro le regole - gay e lesbiche nello sport"
    •    vedere gratuitamente le opere vincitrici del contest fotografico "Io sono (in)differente"
    •    visitare la libreria tematica
    •    partecipare alla realizzazione della mappa emotiva di Parma
    •    leggere i dati della relazione annuale del Comune sulla prostituzione
    •    leggere e prendere materiale informativo sulle associazioni che hanno realizzato Tuttimondi
    •    leggere e prendere il materiale informativo della campagna di prevenzione sui corretti comportamenti per evitare le infezioni a trasmissione sessuale
    •    contribuire con una tua offerta alla raccolta fondi a favore della costruzione di una casa d'accoglienza a Modena per i richiedenti asilo a motivo di discriminazioni dovute all'orientamento sessuale, a cura di arci gay Modena
    •    ritirare il coupon per avere l'ingresso scontato (4,50 € anziché 6,00 €) al cinema Astra per la rassegna "Diversamente" nelle date del 12, 19 e 27 maggio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuttimondi: domenica 8 giugno festa in Pilotta per la chiusura del festival

ParmaToday è in caricamento