#fasi, parole e musica che fanno vibrare il cuore. sabato 26 novembre a parma favetto e sirianni

#FaSi è una prima assoluta e si terrà a Parma, alla libreria indipendente Diari di Bordo in Borgo Santa Brigida, sabato 26 novembre alle 18. Alice e Antonello ospitano l'incontro tra lo scrittore Gian Luca Favetto e il musicista Federico Sirianni: un progetto itinerante che si presenta come occasione di condividere un percorso di vita in parole e musica. A seguire, alle 22, Federico Sirianni sarà in concerto allo Shakespeare Cafè, dove presenterà l'ultimo album: il Santo.

La cornice è perfetta e anche il punto di partenza di un racconto a due voci di un viaggio, di un cambiamento. È l'incontro speciale, nel settembre 2015, davanti a due bicchieri di buon rosso, una manciata di fogli bianchi, un pc e una chitarra. È una fuga in avanti fra Genova e New York, seguendo i passi della vita di un uomo, di una donna, di un bambino, di una figlia, di una madre.

#FaSi, con l'hashtag davanti, tiene insieme le storie di un io, di un tu e di personaggi lontani che incrociano le loro esistenze.
#FaSi sono anche due sillabe, che dicono il fare, "fa", ma riflessivo, "si". E sono due note. Perché dalla musica comincia il viaggio, poi arrivano le parole. Canzoni, letture, pagine di romanzo e poesie sono, per un musicista e uno scrittore, la bussola per cercare il proprio posto nel mondo attraverso le storie e i personaggi che condividono. Gianluca Favetto e Federico Sirianni danno così vita a un reading concerto che unisce le loro esperienze letterarie e musicali, esperienze parallele, a volte distanti a volte più vicine, che trovano così il loro punto di incontro.
#FaSi diventa allora un format che si augura di entrare nelle librerie, nei circoli, nei teatri italiani.
Grazie anche alla collaborazione e al sostegno di NN Editore, con cui Favetto ha da poco pubblicato Premessa per un addio.
Gian Luca Favetto, scrittore, poeta e giornalista, vive a Torino e collabora con "la Repubblica" e Radio Rai. Tra i suoi libri recenti: Se dico radici dico storie (Laterza), Mappamondi e corsari (Interlinea), La vita non fa rumore (Mondadori) eIl giorno perduto (66thand2nd, con Anthony Cartwright). Per NNE ha pubblicato nel 2016 Premessa per un addio.
Federico Sirianni, cantautore, partecipa nel 1993 come migliore esordiente al Premio Tenco. Nel 2002 esce il suo primo disco "Onde clandestine" (Warner, 2002), seguito da "Dal basso dei cieli" (Upr, 2007) e "Nella prossima vita" (Egea, 2013), realizzato insieme agli GnuQuartet. Nel 2014 pubblica il libro-disco "L'uomo equilibrista" (Miraggi Ed., 2014). Tra i suoi progetti ricordiamo lo spettacolo di poesia e canzone "Il grande fresco", realizzato insieme al poeta Guido Catalano e al chitarrista Matteo Negrin e "Si chiamava Faber", un recital di storie e canzoni dedicato al conterraneo Fabrizio De Andrè. Insegna Songwriting alla Scuola Holden di Torino.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Altri tre giganti sulla Strada del Melodramma di Busseto

    • 28 febbraio 2021
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento