Festa della Liberazione a Parma: dal ricordo di Mirka a Caparezza

In mattinata la celebrazione delle messa e il corteo che parte da barriera D'Azeglio, poi i concerti, lo spettacolo dei burattini e il ricordo di Mirka Polizzi al Theatro del Vicolo. Si chiude con la musica di Caparezza

Mirka Polizzi

Nell’ambito delle celebrazioni per il 25 aprile organizzate da Comune e Provincia di Parma e Comitato per le celebrazioni del 67° anniversario del 25 aprile domani, mercoledì 25 aprile, si svolgeranno le manifestazioni che seguono:

Monumento al Partigiano, ore 8,45
Partenza Staffetta della Pace - Itinerario sui luoghi simbolici della Resistenza, in ricordo dei caduti.
a cura di ARCI – UISP.

Chiesa di Santa Croce, ore 9,30
Celebrazione della Santa Messa.

 Barriera D’Azeglio, ore 10,15
Corteo con la partecipazione del Corpo bandistico Giuseppe Verdi
(percorso corteo: via D'Azeglio, ponte di Mezzo, via Mazzini, via Garibaldi, via Cavour, piazza Garibladi)
Deposizione corone al monumento al Partigiano e al monumento ai Caduti.

Piazza Garibaldi ore 11
Arrivo della Staffetta della Pace e del Corteo.
Saluti del Commissario Straordinario del Comune di Parma, Mario Ciclosi, del Vice Presidente della Provincia, in rappresentanza dell’Amministrazione provinciale, Pier Luigi Ferrari, del Vice Presidente della Consulta Studentesca, Silvia Pellegri. Orazione Ufficiale dell’Onorevole Lidia Menapace.
ore 12
Rintocchi solenni della Campana della Torre Civica

Portici del Grano ore 12
Parole e musica: l’etica del ricordo.
La Resistenza del Latino. Letture di scritti e traduzioni di Leonardo Tarantini, Emilio Taverna ed Ettore Cosenza, latinisti e uomini di cultura.
A cura dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Parma – Biblioteca “U. Balestrazzi” con la  collaborazione degli alunni del Liceo Classico Statale “G.D. Romagnosi”.

… Sette come le note una canzone vi canterò… Repertorio di “canzoni” del secolo scorso a cura del Coro Novecentum diretto da Magda Palmieri, ed accompagnato al pianoforte da Adonella Gregorio.
in collaborazione con  Associazione  Culturale CEM Lira di Parma.

Piazza della Steccata, ore 15
La fonte portentosa. Spettacolo dei Burattini dei Ferrari.
in collaborazione con Museo dei Burattini.

Piazza Garibaldi, ore 15,30
Concerto del Corpo bandistico Giuseppe Verdi diretto dal maestro Alberto Orlandi con la Corale Renata Tebaldi diretta dal maestro Sebastiano Rolli.

Theatro del Vicolo, Vicolo Asdente 9/b, ore 15,30
Conferimento del riconoscimento Parma ringrazia in ricordo di Mirka Polizzi.
a seguire
Per non dimenticare… ma anche per non odiare… mai più! Rappresentazione teatrale. Regia di Egidio Tibaldi.
in collaborazione con Theatro del Vicolo.

Casa della Musica, Sala dei Concerti, ore 17
Musica per pensare. L’histoire du soldat di Igor Stravinskij; Ciaccona, Intermezzo e Adagio per violoncello solo di Luigi Dallapiccola e Quatuor pour la fin du temps di Olivier Messiaen. Esecuzione a cura di Ensemble Prometeo.
realizzazione Istituzione Casa della Musica in collaborazione con Fondazione Prometeo.

Cortile della Biblioteca Civica, Vicolo S. Maria 5, ore 18
Fucina musicale per la Liberazione. Esibizione di gruppi selezionati dalla Consulta Studentesca: The Roofs, Last men standing, The Fate, Heartist e Bust.
in collaborazione con Consulta Studentesca e Istituzione Biblioteche del Comune di Parma.

Piazza Garibaldi dalle ore 21
Concerto della Liberazione con CAPAREZZA

SCARICA IL PROGRAMMA

Iniziative e appuntamenti che spazieranno dalla proiezione di film alle conferenze-dibattito, dalle letture in musica agli spettacoli di burattini, dai concerti alle rappresentazioni teatrali, alle mostre a altro ancora. Tutti, con un unico comune denominatore: ricordare agli adulti e insegnare ai più giovani che nei valori della Resistenza stanno le radici della Costituzione e il futuro della democrazia.

 Diversi i momenti dedicati agli studenti, dei quali, anzi, i ragazzi e le ragazze saranno i diretti protagonisti, come le mostre che raccontano il viaggio di alcune classi di istituti superiori cittadini nei campi di concentramento di Dachau.

 Come già lo scorso anno, all’interno del ricco calendario proposto, la città si fermerà per ricordare Laura Polizzi, l’indimenticabile partigiana “Mirka”, scomparsa nel gennaio del 2011, con la consegna del riconoscimento “Parma ringrazia”, targa alla memoria che verrà consegnata al figlio di “Mirka”.

 E come tutti gli anni, uno dei momenti più significativi delle celebrazioni sarà la deposizione delle corone nei luoghi simbolo della Resistenza, il 24 aprile, e la staffetta della pace, il 25 aprile, con manifestazione conclusiva in piazza Garibaldi e saluto delle autorità cittadine.

 Diversificati gli appuntamenti musicali nella giornata del 25 aprile.

Alle 17, nella Sala dei Concerti della Casa della Musica, verrà proposto il concerto “Musica per pensare”. L’histoire du soldat di Igor Stravinskij; Ciaccona, Intermezzo e Adagio per violoncello solo di Luigi Dallapiccola e Quatuor pour la findu temps di Olivier Messiaen. Esecuzione a cura di Ensemble Prometeo.

Nell Cortile della Biblioteca Civica alle 18 si esibiranno i gruppi selezionati dalla Consulta studentesca di Parma con il concerto “Fucina musicale per la Liberazione” Questi i gruppi: The Roofs, Last Men Standing, The Fate, Heartist e Bust.

Sempre la piazza centrale sarà il cuore degli eventi nella serata del 25, con l’atteso “Concerto della Liberazione”, con l’artista Caparezza e la sua band.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I numerosi eventi in programma sono stati organizzati grazie alla stretta collaborazione di Istituzioni pubbliche e varie realtà dell’associazionismo cittadine, che hanno ancora una volta confermato la loro disponibilità e il loro impegno nel dar vita a iniziative che possano incontrare il gradimento di pubblici eterogenei e continuare a tener viva, in questo modo, una delle pagine più importanti della storia del Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento