Fidenza, capitale dello Street Food

E' partito il conto alla rovescia per OF4, lo street festival che si declina su 4 temi: Art, Food, Comics and Book. Evento unico in Italia, dal 27 al 30 maggio OF4 farà di Fidenza - centro d'eccellenza dell'agroalimentare - la piccola capitale dello street food. Il Cibo si accompagnerà ad altri 3 grandi temi: art, comics e book.

Il festival, che quest'anno propone una seconda edizione rinnovata e implementata, nasce dalla vocazione di Fidenza: crocevia tra la Via Emilia e la Via Francigena, la sua storia si intreccia con quella di secoli di viandanti, pellegrini e commercianti. La strada è l'essenza di Fidenza, così come l'agroalimentare. Da qui nasce l'idea del Festival. E' un fil rouge che coinvolge lo spettacolo di strada, il cibo di strada, i fumetti e l'editoria e attraversa tutta la città dal Palazzo delle Orsoline al Duomo.

La parte Food vedrà piazza Garibaldi invasa da oltre 20 food truck provenienti da tutta Italia con ricette innovative legate alle tradizioni regionali per uno street food di qualità. Per la parte Comics, OF Orsoline Fidenza ospiterà la mostra “Disegnatori in cammino”, nata dal connubio tra Marco Zanichelli, graphic designer e art director e Giuseppe Palumbo, disegnatore di riferimento per Diabolik e Martin Mystére. Per il tema Book avremo a Fidenza due grandi personaggi: Giuseppe Palumbo e il critico gastronomico Andrea Grignaffini. Il tema Art, arte di strada, sarà rappresentato da due grandi artisti: Martina Nova con il suo spettacolo “Il viaggio di una crinolina” e Mistral con “Swing Show”. Ma non è tutto: nuove sorprese saranno annunciate strada facendo. Non mancherà anche nell’edizione 2016 il prefestival, che avrà come protagonista la Via Francigena.

Il Festival OF4 giunge alla sua seconda edizione, grazie a un imponente lavoro dell'Assessorato alla Cultura, in collaborazione con tutta l'Amministrazione. L’obiettivo è di raggiungere il traguardo di più di 20mila visitatori al giorno ovvero raddoppiare la popolazione di Fidenza per 3 giorni. Il Festival è una grande opportunità di cultura per vivere le nostre strade e le nostre piazze. Siamo convinti che sarà un'occasione di arricchimento culturale per molti fidentini e di crescita per tutte le attività che ancora rendono vivo il nostro bellissimo centro storico. E’ un festival culturale che ha vissuto un primo anno sperimentale e che ora riproponiamo rafforzato, come ho avuto il piacere di annunciare quest'anno alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Sempre su quattro temi in quattro giorni attorno al concetto di strada”, ha spiegato il vicesindaco con delega alla Cultura, Alessia Gruzza.

Il tema Food avrà un rilievo particolare per testimoniare la vocazione agroalimentare di Fidenza, come sottolineato dal sindaco Andrea Massari. “Prosegue il percorso avviato con Fidenza Borgofood di valorizzazione della vocazione agroalimentare di Fidenza, dove agroalimentare significa agricoltura, industria, tradizione e cultura. OF4 è un ulteriore approfondimento di un tema che connota fortemente la nostra città e il territorio, un'eccellenza che fa di Fidenza un punto di riferimento nel panorama nazionale e può trasformare la nostra città in una piccola capitale del cibo, da cui si sviluppa un'idea di cultura a 360°. Fidenza è agroalimentare, è crocevia di cammini, è punto di incontro e di contaminazioni culturali e gastronomiche. E' questa l'immagine della nostra città che vogliamo valorizzare e sulla quale abbiamo scommesso”, ha detto Massari.

OF4 si può ricollegare al filone inaugurato con Fidenza BorgoFood dell'ottobre scorso e come tale può essere una vetrina d’eccellenza dei prodotti dell'agroalimentare. Fidenza, mi preme ricordare, nel settore vanta una filiera produttiva di alto livello. Abbiamo dunque la speranza che il  Festival possa essere un'occasione per valorizzare la nostra città e il suo territorio, per farci conoscere e per attrarre un pubblico vasto. L'evento ha l'obbiettivo sperato di tradursi in una ricaduta economica interessante per tutto il tessuto del territorio e dunque anche per le realtà commerciali del centro cittadino”, ha detto l’assessore alle Attvità produttive, Fabio Bonatti.

 A sottolineare l'importanza dell'evento Street Food è Gianluca Capedri di Merenda Italiana, organizzatore della parte Food del festival: “Merenda Italiana, che si è distinta nel panorama nazionale degli eventi Street Food con il suo format di successo targato "Castle Street Food", arriva a Fidenza e si inserisce nel Festival OF4 per portare la più golosa carovana di Food Truck da tutta Italia. L'obiettivo è quello di aggiungere una forte componente di Street Food di qualità all'evento OF4, interamente  dedicato alla "strada": art, streetfood, comics, books. I 4 temi saranno connessi da un grande percorso gastronomico costruito ad hoc che guiderà il pubblico alla scoperta dei veri sapori di strada. Piatti gourmet, hamburger di chianina, fritti di pesce e birre artigianali: tutto questo servirà per animare il centro di Fidenza per 3 giorni all'insegna di cibo, turismo e cultura per ogni target”.

Programma

FOOD

Dove: piazza Garibaldi

Quando: venerdì 27 maggio, dalle 17.00 alle 24.00 - Inaugurazione ore 17.00

             sabato 28 maggio, dalle 11.00 alle 1.00

             domenica 29 maggio, dalle 11.00 alle 24.00

Street Food

Un nuovo e goloso percorso gastronomico formato da più di 20 Food Truck provenienti da tutta Italia che "assedieranno" piazza Garibaldi. Sarà una grande, autentica e selezionata rappresentazione dell'offerta Street Food di qualità on the road.

 Tanti nuovi Food Truck presenti con molte ricette innovative legate alle tradizioni regionali che, in alcuni casi, verranno rivisitate in chiave moderna: sandwich di gamberi, hamburger di Chianina, fritti ascolani, piatti per celiaci e intolleranti, salsiccia delle dolomiti, polpette parmigiane, la vera porchetta romana, risotti vegetariani e dolci con zafferano, gelati e fiumi di birra artigianale selezionata per la grande occasione.

Questo percorso guiderà il pubblico alla scoperta degli autentici sapori legati alla "strada" interpretati dagli Street Chef che, sui loro Food Truck allestiti a cucine mobili, ne daranno la golosa rappresentazione. Ce ne sarà davvero per tutti i gusti.

ART

Dove: in piazza Garibaldi

Quando: sabato 28 maggio, alle ore 19.00 e alle ore 21.00, Martina Nova in “Il viaggio di una

                                                                                       crinolina”

             domenica 29 maggio, alle ore 17.00 e alle ore 19.00, Mistral in “Swing Show”

Martina Nova (Italia)

Martina Nova realizza spettacoli visuali di teatro acrobatico in cui si mescolano differenti tipi di linguaggi: il teatro, la danza, il suono e il circo. Si avvicina all'arte circense nel 2001 e intraprende un lungo viaggio che la porta in Argentina alla scuola nazionale di circo di Buenos Aires e a una specializzazione in tessuto aereo e trapezio. La strada diventa il suo primo palcoscenico, si adatta ai contesti urbani in una vera e propria sfida. Così come è una sfida la sua continua ricerca di un'espressione mista tra performance e circo contemporaneo.

Martina ha inoltre creato e dirige La Fucina del Circo, spazio torinese di creazione e allenamento, con l’intenzione di far crescere e promuovere il Circo Contemporaneo e il movimento fisico, creativo ed espressivo a un livello sia sperimentale di ricerca che di collaborazione tra artisti.

“Il viaggio di una crinolina”

Tessuto Aereo, acrobazie e circo si intrecciano in un’avvincente farsa surreale che porta la protagonista in un avventuroso viaggio alla scoperta di se stessa.

Mistral (Cile)

Mauricio Villarroel, pronipote di immigranti italiani, è cresciuto in una tranquilla città del nord del Cile chiamata Iquique mostrando già da bambino una grande abilità per l'attività sportiva. A 12 anni dà i suoi primi passi nella ginnastica artistica, mentre 10 anni più tardi, in seguito a una carriera sportiva di successo, decide di passare al mondo della danza, mantenendo comunque il legame con la ginnastica artistica, fondando la società "Olimpia" del quale è stato allenatore.

Nell'anno 2000 fonda con il suo grande amico Francisco Rojas il Duo Tobarich, un duo acrobatico di grande successo specializzato nella diciplina dell'acro-balance, con il quale viaggerà per il mondo, in particolar modo in Italia, dove parteciperà ai più importanti festival di teatro di strada e grandi eventi, arrivando addirittura a collaborare con il Cirque du Soleil in occasione dell'after party dello spettacolo "Dralion" a Vienna.

Attualmente, in seguito a una intensa ricerca artistica, prende il nome artistico di Mistral, ispirato alla grande poetessa cilena e premio nobel di letteratura Gabriela Mistral, ma anche dal ventro "Maestrale", che colpisce la cittadina di Rapallo sulla costa ligure, da dove hanno origine i suoi antenati. Al giorno d'oggi risiede in Italia, e dopo la specializzazione in palo cinese, presenta l'emozionante spettacolo Bakika guadagnando elogi da parte della critica.

“Swing”
La ricetta perfetta per uno spettacolo originale. Ingredienti:

4 cavi tiranti • 1 palo di 5 m di altezza • 8 volontari che sostengono il palo
1 artista acrobata al limite della pazzia • Aggiungere simpatia e acrobazie a volontà 
Mischiate tutto e potrete gustare il sapore di uno spettacolo che vi farà salire l’adrenalina lasciando in bocca un retrogusto di divertimento e suspense. Pronti a gustarlo?

COMICS

Dove: OF Orsoline Fidenza

Quando: venerdì 27 maggio, dalle ore 18.00 alle 20.00

              sabato 28 maggio, dalle ore 11.00 alle 20.00

              domenica 29 maggio, dalle ore 11.00 alle 20.00

              lunedì 30 maggio, dalle ore 10.00 alle 13.00

“Disegnatori in cammino”

Mostra di taccuini di viaggio nei castelli di Parma e Piacenza.

In mostra, per la prima volta a Fidenza, dal 27 al 30 maggio negli spazi di OF – Orsoline Fidenza di via Costa 8, i 12 taccuini di viaggio realizzati il 20 e 21 settembre 2014 da 12 disegnatori italiani che hanno visitato, come antichi viandanti, i 23 Castelli del Ducato di Parma e Piacenza disegnando, raccontando, inventando luoghi e personaggi.

Taccuini dove la storia si fonde con la fantasia, i ricordi con i sogni, l’arte con il buon cibo e la fatica con l’amicizia.

Ispirati dalla bellissima Bianca Pellegrini (donna celebre, amante del nobile Pier Maria Rossi III, musa e guida, che indossa le vesti della viaggiatrice, pellegrina e peregrina, foriera d’amore e fortuna) i 12 artisti si sono mossi in quattro gruppi in omaggio ai punti cardinali della volta stellata affrescata nella Camera d’Oro nel Castello di Torrechiara.

Ricordiamo gli autori dei taccuini: Giuseppe Palumbo, Leo Ortolani, Checco Frongia, La Came, Michele Benevento, Dario Grillotti, Sara Menetti, Christian Cornia, Elia Bonetti, Matteo Buffagni, Cristiana Valentini, Alessandro Vitti. Tutti grandi autori che, abbandonando per due giorni personaggi come Ratman a Diabolik, hanno unito il loro talento scrivendo insieme una nuova avventura destinata a diventare una delle leggende dei Castelli del Ducato. 

L’iniziativa è il frutto della collaborazione tra Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e l’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, che ne è anche l’ideatore. La collaborazione è finalizzata alla valorizzazione di questi originali percorsi ricchi di testimonianze storiche, artistiche e naturali.

BOOK

Dove: Cortile del Municipio

Quando:  sabato 28 maggio, ore 17.00, Giuseppe Palumbo

                                          ore 18.00, Andrea Grignaffini

Lo scrittore fidentino Andrea Villani incontra Giuseppe Palumbo e Andrea Grignaffini.

Giuseppe Palumbo è disegnatore di riferimento per Diabolik e Martin Mystére. Insieme a lui saranno presenti i “disegnatori in cammino”: Elia Bonetti, Matteo Buffagni, La Came, Michele Benevento, Dario Grillotti, Sara Menetti, Christian Cornia, Checco Frongia, Cristiana Valentini, Alessandro Vitti.

Andrea Grignaffini è critico gastronomico della Guida Espresso.

ASPETTANDO OF4

Aspettando OF4, percorsi sulla Via Francigena per riscoprire il piacere del “camminare lento” da pellegrini, a contatto con la natura e la storia ma soprattutto con se stessi, ricalcando le orme lasciate nel tempo dagli antichi viandanti.

“Camminando sul Romanico della Via Francigena” è una camminata lenta di due tappe, Sivizzano-Cassio in data in data 21 maggio e Cassio – Passo della Cisa il 22 maggio.

Le escursioni sono organizzate dall’associazione Ad Limina Petri e dal Comune di Fidenza in collaborazione con l’Associazione Europea delle Vie Francigene.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Altri tre giganti sulla Strada del Melodramma di Busseto

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento