rotate-mobile
Eventi

Fidenza Village palcoscenico per giovani talenti della moda sostenibile

Inaugurato The Creative Spot . Protagonisti Marco Rambaldi, Ahluwalia, Made For A Woman, THEMOIRè, Torlowei e Niccolò Pasqualetti

Fidenza Village inaugura la nuova edizione di The Creative Spot, il progetto boutique pop-up nato nel 2016, a supporto dei giovani designer, completamente in linea con la mission di The Bicester Collection, ovvero valorizzare le nuove generazioni di creativi. Quasta edizione del progetto supporta i talenti emergenti della moda sostenibile, tra cui i finalisti e i vincitori del premio The Bicester Collection Award for Emerging Designers delle edizioni 2022 e 2023 dei CNMI's Sustainable Fashion Awards.

I designer selezionati -Marco Rambaldi, Ahluwalia, Made For A Woman, THEMOIRè, Torlowei e Niccolò Pasqualetti- accedendo a titolo completamente gratuito al network retail del Villaggio, avranno la possibilità di vendere le proprie collezioni in uno spazio dedicato. Lo store The Creative Spot, che sarà aperto fino al 23 giugno, è stato inaugurato c n un evento speciale curato da Tamu McPherson che, nel ruolo di abasciatrice del progetto, ha contribuito alla selezione dei designer.

!È un onore collaborare con The Bicester Collection come ambasciatrice ufficiale. Sono grata per il privilegio di aiutare il gruppo a fornire una piattaforma significativa per i designer che incarnano lo spirito della diversità e che si sforzano di proteggere il nostro pianeta per le future generazioni" haspiegato Tamu McPherson.

Lo spazio The Creative Spot è solo uno degli strumenti di supporto forniti ai vincitori e ai finalisti di The Bicester Collection Award for Emerging Designers, premio che ha incluso anche un programma di mentorship personalizzate e ricerche di opportunità per lo sviluppo dei brand.
The Creative Spot è parte di “The Stage of Creativity”, il concept di Fidenza Village che celebra il talento e la creatività nei settori della moda, dell'arte, della gastronomia, dello sport e della musica. “The Stage of Creativity” animerà il Villaggio con una serie di eventi, fino ad agosto, inclusa un'installazione artistica del celebre artista francese contemporaneo Cyril Lancelin e un nuovo concorso per musicisti emergenti, studiato in collaborazione con Open Stage e Universal Music.

 Ahluwalia, vincitore del The Bicester Collection Award for Emerging Designers 2023. Dal suo lancio nel 2018, Ahluwalia ha ottenuto numerosi premi ed è emersaa come una forza pionieristica nell'industria, dedicata a creare design lussuosi e contemporanei che non compromettano il pianeta e le persone. Il marchio integra armoniosamente elementi del patrimonio indiano-nigeriano della Creative Director e Fondatrice, Priya Ahluwalia, con le sue radici londinesi. Ahluwalia incarna una sintesi di tradizione e innovazione, offrendo una prospettiva unica che risuona con il passato e il futuro.
Priya Ahluwalia ha affermato: “Sono davvero felice di partecipare a The Creative Spot. È un'opportunità per condividere la storia del mio brand, ispirare gli altri e far parte di una comunità che onora l'artigianato, abbraccia la diversità e sostiene i talenti emergenti. Vincere il The Bicester
Collection non è solo un riconoscimento; è un simbolo delle opportunità che esistono per i designer impegnati a creare un impatto positivo. Siamo incredibilmente grati al team di The Bicester Collection per il loro continuo supporto. Questo premio ha un posto speciale nel mio cuore”
 Made For A Woman, finalista del The Bicester Collection Award for Emerging Designers 2023.

Made For A Woman è un innovativo progetto di imprenditoria sociale che promuove il lavoro artigianale femminile in Madagascar. Il marchio è stato fondato nel 2019 da Eileen Akbaraly, una giovane designer italo-indiana cresciuta in Madagascar. Made For A Woman impiega oltre 350
artigiani locali, il 92% dei quali sono donne, fornendo loro salari dignitosi e opportunità di empowerment, inclusi assistenza sanitaria gratuita, supporto per la salute mentale, servizi sociali, alfabetizzazione finanziaria, sviluppo delle capacità e istruzione per loro e le loro famiglie.

Eileen Akbaraly ha affermato: “Siamo lieti di unirci agli altri talentuosi designer in The Creative Spot, grazie a The Bicester Collection e Fidenza Village. Attraverso questa entusiasmante opportunità, mostreremo le creazioni artigianali di Made For A Woman in un ambiente dinamico e creativo, il contesto perfetto per i nostri accessori unici e sostenibili “.

 Torlowei, finalista del The Bicester Collection Award for Emerging Designers 2022. Fondato nel 2017 da Patience Torlowei, Torlowei è un marchio di moda con sede a Lagos.Utilizzando colori vibranti, stampe eccentriche e forme ispirate al fauvismo e al cubismo, Torlowei reimmagina le silhouette classiche che si concentrano sulle tradizioni generazionali piuttosto che sulle ultime tendenze, utilizzando varietà di tessuti. Torlowei è stato indossato da personalità come André Leon Talley, Opal Tometi e Naomi Campbell, oltre ad essere apparso in programmi TV come HBO’s Insecure.
Patience Torlowei dice: “Abbiamo lavorato insieme ai nostri team in Nigeria e Marocco per creare una collezione di capi essenziali per il guardaroba, giusto in tempo per l'estate. La collezione include le nostre T-shirt in pizzo Leavers, pezzi stratificati in seta e una selezione dalla nostra collezione di costumi da bagno. Questa selezione rappresenta l'incarnazione dell'estetica TORLOWEI e siamo felici di condividerla con voi.”

 THEMOIRè, finalista del The Bicester Collection Award for Emerging Designers 2022. THEMOIRè è un progetto nato nel 2019 a Milano con l'obiettivo di generare un cambiamento positivo per le persone e il pianeta con il minor impatto ambientale possibile, in modo etico e responsabile. Fondato da Francesca Monaco e Salar Bicheranloo, il marchio crea accessori e ready to wear utilizzando solo materiali biodegradabili, organici, riciclati e rigenerati, dal prodotto fino al packaging, con particolare attenzione all'eleganza e alla qualità. Francesca Monaco and Salar Bicheranloo dicono: “Siamo felici di partecipare a The Creative Spot, un progetto a sostegno di una nuova generazione di imprenditori e creativi con una visione di
come il mondo della moda possa agire in modo più responsabile e consapevole verso le questioni ambientali e sociali. Con THEMOIRè crediamo che ogni piccolo passo possa fare la differenza. Proprio mo cucire le trame di un futuro più sostenibile”.

  Niccolo Pasqualetti, finalista del Camera Nazionale della Moda Italiana Fashion Trust Grant 2023/2024. Niccolò Pasqualetti, 29 anni, si è formato presso l'Università Iuav di Venezia, in Belgio e presso The Row a New York. Ha poi intrapreso un M.A. in womenswear presso il Central Saint Martins, seguito da un periodo di lavoro presso Loewe. Dal lancio del suo marchio omonimo nel 2021, ha ricevuto il Franca Sozzani Award nel 2021 e il Camera Moda Fashion Trust nel 2023 e 2024. Nel 2022 e 2024 è stato nominato per il LVMH Prize. Ora risiede tra Parigi e la sua nativa Toscana,
dove le collezioni sono prodotte insieme agli artigiani locali. Niccolò Pasqualetti propone un guardaroba eclettico e ambiguo reinterpretato dai codici sartoriali del patrimonio italiano. Forme inedite emergono da intuizioni e geometrie della natura. Cose dimenticate vengono ritrovate e indossate come ricordi del passato, del presente, del futuro. E nello spazio tra il classico abbigliamento femminile e maschile, si rivela un nuovo modo di vestire.
Niccolò Pasqualetti afferma: “The Creative Spot al Fidenza Village offrirà la possibilità di un incontro unico con i prodotti di Niccolò Pasqualetti. Siamo lieti di poter offrire la nostra attuale collezione primaverile contemporaneamente a rari pezzi d'archivio.”

 Marco Rambaldi, finalista del Camera Nazionale della Moda Italiana Fashion Trust Grant 2023. Il marchio di Marco Rambaldi è nato a Bologna, Italia, nel 2017. Nell'era della produzione di massa, dove la quantità supera la qualità, Rambaldi crede fortemente nelle persone e nelle loro
idee, con la missione di trovare l'eccellenza nei materiali lavorati dalle mani abili dei laboratori artigiani italiani e condividerla con il mondo. Nella visione creativa di Rambaldi, il mondo della borghesia italiana degli anni Settanta si scontra nei suoi codici espressivi quotidiani ripetitivi con
un'estetica radicalmente giovane, emotiva, trasversale, nuova. Nella narrazione di Marco Rambaldi c'è allo stesso tempo un senso di annientamento e una necessaria necessità di sopravvivenza, sintesi degli opposti, amore per il presente.

Marco Rambaldi dice: “È una grande opportunità per noi far scoprire il nostro marchio a un vasto pubblico, raggiungendo un target più ampio e permettendo loro di toccare con mano il nostro prodotto su cui abbiamo lavorato con amore, insieme ai nostri artigiani, per diversi anni. Siamo
entusiasti di essere coinvolti in questo importante progetto perché crediamo che la moda realizzata da giovani realtà come la nostra abbia bisogno di essere supportata, scoperta, protetta e indossata.” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fidenza Village palcoscenico per giovani talenti della moda sostenibile

ParmaToday è in caricamento