Finalmente teatro: il luogo delle fiabe

Gli appuntamenti di sabato16 e domenica 17marzo al Barilla Center

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Che fine fanno i personaggi delle fiabe quando queste ultime non vengono lette? Mario Aroldi, Gabriella Carrozza e Martina Vissani di Teatro del Cerchio sono i protagonisti de Il ripostiglio delle fiabe, lo spettacolo che dà voce ai personaggi delle fiabe più amate, in programma sabato 16 marzo, alle 16.00 davanti al supermercato U2, al Barilla Center. attendono che venga il loro turno e che, nel mondo, qualcuno legga la loro storia. Per non annoiarsi e per tenersi in allenamento per quando arriverà finalmente il loro turno, Mangiafuoco, Pinocchio, e i tanti principi e principesse delle favole si raccontano nuove avventure, sconosciute al pubblico, rivelando personalità diverse da quelle conosciute.

Il ripostiglio delle fiabe è un racconto sull'amicizia, ma soprattutto sulla creatività. Uno spettacolo per non far dimenticare i personaggi delle fiabe più note che hanno accompagnato, e cresciuto, i bambini di molte generazioni, e per stimolarli a inventare nuovi intrecci, a sperimentare le proprie capacità narrative.

Ambientazione fiabesca anche per L'acciarino magico, che aspetta i bambini e le bambine dai 5 anni in su domenica 17 marzo, alle 16.00 davanti al supermercato U2. Liberamente ispirata all'omonima fiaba di Hans Christian Andersen, L'acciarino magico di Europa Teatri riprende la storia del giovane e sventato soldato e del suo viaggio all'interno di un albero, offrendo un punto di vista alternativo, insegnando ai piccoli spettatori l'importanza di porre le giuste domande e di imparare ad ascoltare per crescere, ricordare e formare la propria personalità.

Teatro come luogo di aggregazione e di ricerca, cerchio di energia in continua evoluzione: il Teatro del Cerchio si costituisce nei primi "anni 0" a Parma e, nel giro di pochi anni, diventa una realtà affermata nel panorama teatrale nazionale, producendo spettacoli e offrendo percorsi formativi, con l'idea di essere strumento di educazione all'arte non solo per i futuri professionisti del teatro, ma anche per tutto il pubblico. Nasce così la Piccola scuola di teatro, aperta a tutti e tutte, uno spazio pubblico dove imparare a conoscersi e a conoscere chi ci circonda, attraverso un rigoroso e intenso programma triennale. Quest'anno il Teatro del Cerchio presenta la sua ottava stagione teatrale.

Attiva dal 1997, l'associazione culturale Europa Teatri si propone come luogo di sperimentazione dei linguaggi scenici, modulando la pratica teatrale e la ricerca poetica. La stagione teatrale di Europa Teatri è, quindi, un ricco mix di teatro di ricerca, prosa, cabaret e danza. Con lo stesso approccio Europa Teatri organizza corsi di approfondimento rivolti sia a neofiti sia ad attori esperti, interessata a trasmettere e condividere la passione per il sapere teatrale. Infine, parte della sua attività pedagogica è rivolta alle scuole, dove realizza matinée con spettacoli e seminari.

Finalmente Teatro è il format culturale del Barilla Center che propone spettacoli di teatro ragazzi tutti i sabati e tutte le domeniche, dal 12 gennaio al 30 marzo.

La partecipazione alle iniziative è gratuita per tutti gli appuntamenti, fino a esaurimento posti.

Torna su
ParmaToday è in caricamento