menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata Fai di Primavera: tra il borgo di Casacca e il museo di Fidenza

Il 26 e 27 marzo l’occasione di un incontro ravvicinato con veri e propri tesori d’arte e di cultura, gioielli spesso poco conosciuti ai più

Sarà anche quest’anno un’occasione da non perdere: l’occasione di un incontro ravvicinato con veri e propri tesori d’arte e di cultura, gioielli spesso poco conosciuti ai più. È quanto offre la Giornata Fai di primavera, che domenica 27 marzo inviterà i visitatori di Parma e del Parmense alla scoperta dell’antico borgo medievale di Casacca, appena sopra Ghiare di Berceto, eccezionalmente aperto per il Fai grazie alla disponibilità dei proprietari. L’iniziativa avrà un’anteprima sabato 26 marzo a Fidenza, al Museo del Risorgimento.
La giornata di Casacca è organizzata dalla delegazione di Parma del Fai con la Provincia di Parma e con la Sezione parmense del Club Alpino Italiano, in accordo con il Comune di Berceto, con il sostegno di Banca Monte Parma e con la fondamentale collaborazione della proprietà del borgo di Casacca.

BORGO DI CASACCA
Comune di Berceto
Fraz. Ghiare di Berceto - Via Sestri
Domenica 27, ore 10.30 – 17.30
Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco
Visite guidate con inizio ogni 30 minuti; visite anche in lingua inglese

FIDENZA
Luogo Risorgimentale - 150 anniversario d'ItaliaMuseo del Risorgimento
Via Costa, 2
Sabato 26, ore 9.00 – 13.00 / 14.30 - 17.30
Corsie preferenziali per Iscritti FAI Sabato 26, ore 10.00 – 13.00 / 14.30 – 16.30; possibilità di iscriversi in loco
Visite guidate anche in lingua inglese

Foto: Borgo di Casacca, di Paolo Zappaterra

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento