menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata Nazionale contro le Leucemie con l'Ail di Parma

“Batti sul tempo le malattie del sangue” sarà il titolo della campagna di sensibilizzazione promossa dall’Ail sezione di Parma che si svolgerà da venerdì 24 a domenica 26 giugno, in occasione della Giornata Nazionale contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma

 

Per l’occasione sono previste una serie di iniziative gratuite coordinate dall’Agenzia all’Associazionismo e alla Cooperazione Internazionale del Comune di Parma, in collaborazione con l’Assessorato al Benessere e alla Creatività Giovanile, l’Assessorato al Commercio e l’Agenzia alle Politiche per la Salute. Da venerdì a domenica sotto i Portici del Grano e in Cittadella sarà proposto uno screening per le malattie ematologiche rivolto a tutti i cittadini che potranno così sottoporsi gratuitamente ad un prelievo di sangue per l’esecuzione di un esame emocromocitometrico. I controlli verranno effettuati venerdì e sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 sotto i Portici del Grano, e domenica in Cittadella negli stessi orari.

L’esame può evidenziare alterazioni di vario tipo, dalla semplice anemia a malattie più complesse. Ricordiamo che non è necessario essere a digiuno in quanto questo  esame non valuta il metabolismo, e pertanto il risultato non è influenzato dall'alimentazione.

Lo svolgimento della campagna avrà lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulla importanza della prevenzione in ambito sanitario, e prevede un notevole impegno di medici, infermieri, tecnici e biologi dell’Unità Operativa di Ematologia CTMO ed il coinvolgimento di tantissimi volontari per gli aspetti organizzativi.

Non mancheranno inoltre i momenti di svago tutti gratuiti. Venerdì alle 21, in piazza Ghiaia, è in programma il concerto dei Karavà con un tributo a Fabrizio De Andrè. All’iniziativa hanno aderito anche i bar di piazza Ghiaia che devolveranno 0,50 euro all’Ail per ogni birra media che verrà venduta durante il concerto. Domenica, in Cittadella, per tutta la giornata sono in programma dei laboratori per bambini.

Infine, domenica 4 settembre concerti e performance di danza urbana al Centro giovani “Montanara” in ricordo di Emiliano Fontana, un ragazzo morto di leucemia nel febbraio 2010 a soli 28 anni. Emiliano era nato e cresciuto nel quartiere Montanara e ha sempre frequentato il centro giovani, anche quando si trovava all’istituto Vittorio Emanuele, suonando in un complesso musicale assieme ad altri suoi coetanei.

Le dichiarazioni

“L’iniziativa non vuole essere solo un momento di riflessione sulla malattia, quanto un invito alla vita e alla salute. Per questo motivo è giusto che anche i giovani si avvicinino al concetto di prevenzione”, spiega Lorenzo Lasagna, assessore al Welfare.

“Nell’anno europeo del volontariato l’unione fa la forza, e quando l’Ail ci ha chiesto di riproporre la manifestazione abbiamo accettato immediatamente”, dice Ferdinando Sandroni, delegato del sindaco all’Associazionismo e alla Cooperazione internazionale.

“Sotto i Portici del Grano e in Cittadella i cittadini potranno sottoporsi ad un semplice esame del sangue; un esame che è molto importante, in ogni fascia d’età”, afferma Fabrizio Pallini, delegato del sindaco all’Agenzia per le Politiche della Salute.

“L’iniziativa, partita negli anni scorsi da Parma, si è poi diffusa in altre città italiane”, precisa Vittorio Rizzoli, presidente della sezione cittadina dell’Ail.

“Siamo onorati di fare da colonna sonora alla manifestazione, anche perché la musica ha sempre avuto il potere di aggregare le persone”, conclude Massimo Armani, chitarrista dei Karavà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: già vaccinati oltre 41mila cittadini

  • Incidenti stradali

    Ciclista investito da un'auto a Felino: grave al Maggiore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento