Granara Festival, oggi lo scultore Davide Rivalta e la pièce teatrale "A qualcuno piace caldo"

Al Granara Festival oggi l'esposizione dello scultore Davide Rivalta e lo spettacolo teatrale "A qualcuno piace caldo prendere (quasi) sul serio il clima che cambia".

È Davide Rivalta l’artista invitato alla 6° edizione del progetto <1, che, come negli anni precedenti, si svolgerà durante il Granara Festival.

Nel corso di vari anni Rivalta ha prodotto sculture che rappresentano animali: cavalli, lupi, rinoceronti, bufali, asini, aquile, orsi. Queste sculture vengono realizzate in diversi materiali (alluminio, bronzo, acciaio, fibra di vetro), ma sempre a partire da un originale modellato in creta. Ciò che le accomuna ulteriormente è lo stile (un raffinato realismo gestuale, se così si può dire), la scala (circa 1:1 rispetto al soggetto rappresentato) e il fatto di non esibire altro colore che quello “naturale” del materiale in cui sono state fuse.

Tornate dalla fonderia nello studio/nido/stalla/ovile dell’artista, queste bestie ne escono una seconda volta per andare a brucare o passeggiare silenziosamente in giardini, parchi, saloni, chiostri. Ovunque si trovino, sembra vi stiano conducendo da lungo tempo una loro vita placida, indifferenti ai visitatori che le avvicinano.

Che qualcuno le abbia studiatamente messe lì è cosa presto dimenticata, poiché il loro ingombro, le loro fattezze, pose, accenni di movimento appaiono non meno reali dello spazio che le contorna, e rende del tutto naturale la loro presenza in quel luogo.

L’opera scelta da Rivalta per quest’occasione è una scultura in bronzo che rappresenta un ghepardo che per qualche giorno abiterà silenziosamente, esotico migrante, i prati del villaggio di Granara.

L'appuntamento con il teatro invece sarà a Mormorola, sede comunale di Valmozzola, presso il giardino AsterX alle ore 21. Una serata sul tema del cambiamento climatico, dal titolo A qualcuno piace caldo – prendere (quasi) sul serio il clima che cambia. Protagonisti Stefano Caserini, docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano, e il noto attore televisivo Diego Parassole con le sue digressioni comiche che abbiamo imparato a conoscere in programmi come Zelig in un alternarsi di approfondimenti scientifici e momenti divertenti.

Ad accompagnare la serata la musica del pianoforte jazz di Erminio Cella.

La biglietteria è aperta sul luogo dello spettacolo, costo del biglietto €12, ragazzi 6€.

È prevista una riduzione per tutti i residenti di Valmozzola con un biglietto a 10€.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento