I venticelli in concerto - Festival Valcenoarte

Prosegue nell’antico borgo di Viazzano (Varano de’ Melegari) il Festival ValcenoArte, con una visita guidata e un concerto. Venerdì 6 luglio alle 21.00, infatti, la serata si aprirà con un piccolo tour tra i loggiati, le torrette e la cappella della suggestiva frazione medievale. Alle 21.30 verrà aperta straordinariamente al pubblico la Corte dei Cavalli di Casa Venturini, abitazione privata che ospiterà il concerto dei “VentiCelli”. Il gruppo è stato fondato dal violoncellista Antonio Amadei che ha riunito musicisti conosciuti nel suo percorso d’insegnante e concertista, accomunati dalla passione per il violoncello. Si tratta di un ensemble di violoncellisti dai 13 ai 45 anni: il direttore d'orchestra è la musica stessa. Proprio come la brezza di un “venticello” curioso, il repertorio attraverserà i territori più diversi, dalla musica antica per arrivare sino ai nostri giorni.

Il Festival ValcenoArte è organizzato da Associazione Utinam, con la direzione artistica del Trio Amadei e il sostegno del Comune di Varano de’ Melegari. Sponsor: Dallara, Coms, Raytec Vision, Aurora Domus, Autodromo di Varano de’ Melegari, Turbocoating, Leca Laterlite, Bercella, Lombatti, Fercolor. Si ringraziano CML, Panetteria Fani, Osteria delle Vigne. In collaborazione con Valtaro Ceno Musicfestival.
Il programma completo si può consultare su www.facebook.com/valcenoarte.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento