Il corteo dei Magi

Il tradizionale corteo dei Magi che parte da Piazza Duomo e arriva alla Chiesa dell’Annunziata ci sarà anche quest'anno. Ormai è un appuntamento fissoo per la nostra città. Si parte dalla piazza per arrivare in Chiesa dove i Magi smonteranno da Cavallo per omaggiare la Natività.

Quest’anno l’ospite d’eccezione sarà Maria Luigia d’Austria che insieme ai Re Magi e ai figuranti delle porte della città renderà omaggio alla Natività Vivente dentro la chiesa. Il Corteo festeggia così l’epifania nella sua ottava edizione organizzata dall’Associazione Italiana Amici del Presepio di Parma e del Centro Sportivo Italiano di Parma. La Duchessa e la sua dama di compagnia saranno impersonate da due figuranti dell’Associazione Culturale Noblesse Oblige e apriranno il corteo a bordo di una carrozza trainata da due cavalli. La Sacra Famiglia verrà impersonata da una famiglia della Comunità Parrocchiale. In chiesa sarà presente la Piccola Banda di Calestano. Mentre il Corteo sarà accompagnato dagli Sbandieratori e Musici di Fornovo. Seguono le rappresentanze delle cinque porte della città. Saranno presenti anche il gruppo dei Cantori del Mattino e il Gruppo storico dei Margheritini e gli zampognari della Compagnia del Lorno. I bambini del catechismo della Parrocchia SS.Annunziata parteciperanno come pastorelli. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà interamente all’interno della Chiesa SS.Annunziata a partire dalle ore 15.30.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento