rotate-mobile
Eventi

Il matrimonio segreto

Il dramma giocoso di Domenico Cimarosa torna in scena al Regio dopo quasi 60 anni dall’ultima rappresentazione, nel nuovo allestimento in coproduzione con Ópera de Tenerife e Teatro Massimo di Palermo, ambientato a Broadway, negli anni ’5

A quasi 60 anni dall’ultima rappresentazione al Teatro Regio di Parma, Il matrimonio segreto, dramma giocoso in due atti di Domenico Cimarosa, su libretto di Giovanni Bertati, torna in scena venerdì 10 febbraio 2023 ore 20.00 (recite domenica 12, venerdì 17 febbraio ore 20.00, domenica 19 febbraio, ore 15.30). Roberto Catalano firma la regia del nuovo allestimento realizzato in coproduzione con Ópera de Tenerife e Teatro Massimo di Palermo; la direzione è di Davide Levi, sul podio dell’Orchestra Cupiditas. Le scene sono di Emanuele Sinisi, i costumi di Ilaria Ariemme, le luci di Fiammetta Baldiserri, i movimenti coreografici di Sandhya Nagaraja.

Composta tra il 1791 e il 1792 per la corte di Vienna su commissione dell’imperatore Leopoldo, Il matrimonio segreto fu rappresentata il 7 febbraio 1792 al Burgtheater ottenendo subito un enorme successo, tanto che si racconta che quella sera stessa l’imperatore, preso dall’entusiasmo, avesse ordinato una seconda rappresentazione immediata. Un intreccio ricco di equivoci abilmente districati grazie a un perfetto congegno narrativo e uno stile musicale brioso, leggero, scorrevole, rendono il capolavoro di Cimarosa l’esempio più luminoso dell’opera buffa di scuola napoletana, unica opera del XVIII secolo oltre alla trilogia Mozart-Da Ponte a non uscire mai dal grande repertorio. L’allestimento in scena al Regio ambienta la vicenda nella Broadway degli anni ’50: qui Geronimo, napoletano emigrato a New York, ha aperto una lussuosa pasticceria e sogna per le due figlie matrimoni con ricchi aristocratici. Ma Carolina, che intanto sogna di debuttare nei teatri di Broadway con il suo idolo Gene Kelly, ama il ragazzo delle consegne, Paolino, che sposa in segreto. “In questo piccolo mondo– spiega il regista Roberto Catalano “fatto di desideri e aspirazioni più o meno sincere, si muovono personaggi che tendono verso ciò che credono possa essere un’idea di felicità: l’affannosa e svelta ricerca a cui sembriamo tutti così devoti che, il più delle volte, non porta da nessuna parte. E poi, ci sono i due sposi con la loro felicità semplice, coi loro sogni e la loro immaginazione che sempre può sollevarli dal peso del bisogno di ciò che è sempre più lontano da dove ci si trova. È questo che probabilmente li ha uniti ed è questo che li terrà sempre al sicuro. Geronimo & Co. è il piccolo mondo dove, per un giorno intero, nascono e vivono sentimenti più vicini a noi di quanto si possa immaginare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il matrimonio segreto

ParmaToday è in caricamento