Il tempo sbagliato pinelli ai diari di bordo

Prima nazionale dell'ultimo libro di Giacomo Pinelli ''Il tempo sbagliato'' ai Diari di bordo. A dialogare con l'autore Andrea Cabassi, con letture a cura di Andrea Gatti e Ursula Mezzadri.

Il tempo sbagliato si svolge a Milano, in parte durante gli anni di piombo, in parte ai giorni nostri; prova a interpretare il dolore e la sensazione di abbandono provati dalle vittime di atti terroristici.
Una gambizzazione avvenuta nel centro della città origina un intreccio tra il figlio dell'uomo ferito e i parenti più prossimi degli aggressori, tutti costretti, loro malgrado, a sopportare un terribile peso esistenziale. Ecco Giuliana, professoressa di mezza età, Michela che ha vissuto un'infanzia difficile, Emanuele, quarantenne appena lasciato dalla moglie. Tutti, in modi diversi, legati coi componenti di una cellula terroristica improvvisata, che ferisce un giornalista nel centro della città. Il figlio, Francesco, bambino all'epoca, racconta in prima persona l'episodio e gli anni successivi, terribili, della lenta distruzione della sua famiglia e organizza un incontro con Giuliana, Michela ed Emanuele in un doloroso, ma inevitabile confronto, che metterà in luce il quarto uomo coinvolto nella vicenda.

L'AUTORE Giacomo Pinelli è nato a Milano nel 1975 ma si è trasferito nel paese del nonno paterno, in Alta Lunigiana. Per quattro anni è stato il direttore editoriale della Fedelo's Editrice di Parma ed è il fondatore del circolo culturale "Giro di Parole". Ha firmato la sceneggiatura per la riduzione teatrale del suo libro "Breve nevicata notturna".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento