Incubus

"Hai mai fatto un incubo tanto realistico da sembrarti vero? E se da un incubo così non ti dovessi più svegliare? Come potresti distinguere il mondo dei sogni da quello della realtà?...”

Il Castello di Varano si trasforma per la Notte di Halloween ed apre i suoi cancelli a chi è in cerca di brividi: una storia oscura e terrificante in cui sarete voi, in prima persona, i protagonisti... Avrete davvero il coraggio di esplorare la Fortezza avvolta dalle tenebre? Dietro ad ogni angolo, in ogni anfratto buio, si celano le creature partorite dai vostri peggiori incubi, pronte a ghermirvi e a trascinarvi nell'oscurità. Un'esperienza terrificante, senza compromessi, vi attende Martedì 31 Ottobre al Castello di Varano.
Lunedì 31 Ottobre 2017

Turni ore 20:00 , 21:00 , 22:00 , 23:00 , 24:00 , 01:00

Prenotazione obbligatoria
Costo della manifestazione a persona:
Con prevendita (pagamento alla prenotazione con bonifico): 20 Euro
Senza prevendita (pagamento alla cassa): 25 Euro
Per informazioni e prenotazioni:

Telefono: 327 3797253
Mail: castellodivarano@gmail.com - info@oltrelospecchio.com
Web: www.castellodivarano.it - www.oltrelospecchio.com

Note: "Incubus" è un evento in notturna con animazione a tema horror/gotico
ed è pertanto consigliato ad un pubblico adulto

L'evento avrà luogo anche in caso di pioggia, poiché si svolge all'interno del Castello

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento