Eventi

Interno Verde, oltre 2.500 visitatori nei giardini segreti di Parma

L’evento ha dimostrato una profonda vocazione intergenerazionale, coinvolgendo un pubblico composto da giovani coppie, gruppi di amici, famiglie con bambini, adolescenti e anziani

Entusiasmo e soddisfazione per la prima edizione di Interno Verde, il festival dedicato ai giardini segreti di Parma, che ha lasciato a bocca aperta residenti e turisti, accogliendo oltre 2.500 visitatori. L’evento – curato dall’associazione Ilturco – ha dimostrato una profonda vocazione intergenerazionale, coinvolgendo un pubblico composto da giovani coppie, gruppi di amici, famiglie con bambini, adolescenti e anziani. «Siamo davvero felici» commentano gli organizzatori. «Se ce l’avessero raccontato qualche mese fa, che saremmo riusciti ad aprire al pubblico oltre 30 giardini, a coinvolgere più di 80 volontari, a proporre un programma fitto di iniziative e sorprese… non ci avremmo creduto!». Spiega il presidente dell’associazione, Riccardo Gemmo: «organizzare Interno Verde quest’anno, come si può immaginare, è stato particolarmente complesso. A maggior ragione ringraziamo di cuore tutte le persone che insieme a noi hanno reso possibile questo appuntamento. La nostra più sincera gratitudine va inoltre a tutti i partecipanti, che con estrema sensibilità hanno permesso all’iniziativa di svolgersi in un’atmosfera serena, sicura e accogliente». Tra gli spazi maggiormente apprezzati sicuramente la rigogliosa area verde dell’ex convento di San Cristoforo, oggi sede dell’azienda Pizzarotti, e il romantico giardino privato di Villa Laura, ricco di peonie e fiori. Interesse e curiosità hanno suscitato anche il tranquillo chiostro delle Maestre Luigine e l’orto al terzo piano di Villa Ester. «Ogni giardino racconta una storia, approfondisce un momento particolare del passato, oppure si rende interprete di qualcosa che succede oggi», conclude la coordinatrice Licia Vignotto. «La soddisfazione per questa prima edizione è davvero grande, ci auguriamo nel 2022 di poter proporre Interno Verde a maggio, nel pieno delle fioriture». Interno Verde fa parte del programma di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21. Si realizza grazie al patrocinio del Comune di Parma, dell’Università di Parma, del Mibact, dell’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, dell’Associazione Nazionale Pubblici Giardini, di KilometroVerdeParma, di Parma Alimentare, di Parma io ci sto!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interno Verde, oltre 2.500 visitatori nei giardini segreti di Parma

ParmaToday è in caricamento