menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande Jazz al Teatro Regio con Stefano Bollani Danish Trio

Uno dei più grandi e affermati musicisti della scena jazz italiana e internazionale come Stefano Bollani si incontra con due musicisti di spessore danesi: Jesper Bodilsen (contrabbasso) e Morten Lund (batteria) per dare vita a una serata all'insegna del buon jazz mai banale e in continuo movimento musicale.

Il carisma di Bollani e la simpatia dei due musicisti danesi si spalleggiano creando un concerto mai uguale e sempre ricco di divertimento e ironia, armonicamente solidi e affiatati.

Il fortunato incontro di Bollani con i due musicisti avviene causualmente (come tutte le storie artistiche) nel 2002 grazie a Enrico Rava, che li chiama a collaborare in occasione della sua vittoria al Jazzpar, prestigioso premio jazz assegnato a Copenaghen.

Da questo incontro il trio non si è mai fernato e ha creato un progetto musicale che conta numerosi album.

Nel Danish Trio l’ascolto è un elemento centrale” sintetizza Bollani “e ciascuno di noi è, in ogni istante, attento a ciò che gli altri stanno suonando, concentrato sul suono nella sua totalità. Esattamente il mio ideale di gruppo jazz”.

Nello spettacolo un variegato repertorio tra canzoni italiane, standard americani e brani brasiliani di Veloso e Jobim, a brani originali dei tre membri del gruppo, pezzi provenienti dal vasto songbook scandinavo e improvvisazioni su brani classici.

Un breve assaggio della serata  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento