l’equilibrio perfetto della felicità ai diari

Sabato 2 dicembre alle ore 18, all'interno della rassegna Scritture d'acqua giunta ormai alla sua XXII edizione, presentazione del libro di Anna Alagi L’equilibrio perfetto della felicità (Edizioni della Sera).

A dialogare con l'autrice sarà la giornalista Fabrizia Dalcò.

L’equilibrio perfetto della felicità è un romanzo che trascina fino al fondo più nero, più doloroso dell’esperienza di una madre, per risalire a piccoli passi verso la vita.
Federica è una giovane donna ambiziosa e appagata dalla quiete di una vita familiare priva di turbamenti. Fino alla nascita del suo secondo bambino, Mattia, quando con la scoperta della rara cardiopatia congenita di cui è affetto il bambino, crollano inesorabilmente tutte le sue convinzioni con un percorso quotidiano vissuto tra le mura di un ospedale pediatrico nella periferia di Torino.
Dopo quell’istante l’esistenza della protagonista si lega inesorabilmente all’attesa e alla speranza: la sua solitudine è affiancata da un coro di voci e di volti, come quello di Martina, una donna incapace di gestire il dolore e quello di Paola, più tenace e guerriera difronte alla malattia di suo figlio. Ma se a liberare la sua mente dall’inganno fosse proprio chi ha pagato il prezzo più alto?

«Quello era un autentico temporale immaginario, un uragano di carta, esito di una vita quieta, che non brucia, che non fa male. Mi chiedo cosa sarebbe stato, se solo avessi saputo che esistono arcobaleni senza tempesta.»



Anna Alagi è nata nel 1981 in provincia di Cosenza e oggi vive ad Alessandria. Si è laureata in Scienze Giuridiche all’Università del Piemonte Orientale con una tesi in Diritto processuale penale. Da anni si occupa di marketing e comunicazione aziendale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento