rotate-mobile
Eventi Sorbolo

L'Ingorda presentata a Cibus: il 4 giugno lungo la Ciclovia della Food Valley

Svelati i dettagli della pedalata assistita dal buon cibo

Ha fatto tappa anche a Cibus - il salone internazionale dell’alimentazione dedicato al meglio del settore food “Made in Italy” – l’Ingorda, la pedalata assistita dal buon cibo che si svolgerà sabato 4 giugno lungo la Ciclovia della Food Valley, da Bogolese di Sorbolo Mezzani sino a Busseto. Si tratta di percorso non competitivo in bicicletta di 80 chilometri, la cui peculiarità è rappresentata dalla sosta in ogni comune per assaporare le specialità gastronomiche locali, per un’esperienza sportiva ma allo stesso tempo legata alla buona tavola.

I dettagli dell’evento - organizzato da Fiab e Levante Bike e il patrocinio di vari enti e amministrazioni – sono stati resi noti dai sindaci dei Comuni coinvolti (Sorbolo Mezzani, Brescello, Colorno, Torrile, Sissa Trecasali, Roccabianca, San Secondo, Polesine Zibello
e Busseto) che, nello stand di Confagricoltura Parma, hanno illustrato le iniziative previste in ogni tappa.

La manifestazione prenderà il via tra le 7.30 e le 9 (con partenze a gruppi di 20 persone) da via Deledda a Bogolese di Sorbolo Mezzani, con la prima sosta prevista al caseificio di Ramoscello per gustare il Parmigiano Reggiano – che, si narra, abbia avuto origine
proprio in queste terre – e, a seguire, un altro “rifornimento” presso il Centro civico di Sorbolo, dove i ciclisti saranno accolti dalle rezdore che offriranno un piatto di pastasciutta. Una volta passato l’Enza, il percorso arriverà nel Reggiano a Brescello,
lungo l’argine, per giungere alla Corte San Giorgio, suggestiva location caratterizzata da uno dei campanili più antichi della zona (risalente all’anno 1000) dove, in compagnia di Don Camillo e Peppone, si potrà gustare la prugna zucchella, con intrattenimento
musicale. Il percorso toccherà quindi Mezzani dove, al porto che si affaccia sul fiume Po, i ciclisti potranno assaporare gli anolini. Tappa successiva sarà Colorno, località baricentrica del percorso, dove i ciclisti saranno attesi – nella Reggia – dal celebre tortèl
dòls: qui, chi vorrà, potrà concludere il proprio viaggio con la “Mezza Ingorda”, mentre i più golosi avranno la possibilità di proseguire, arrivando a Sissa Trecasali: qui, al ristorante “Lo storione”, si potranno degustare la spalla cruda, specialità locale, e il
Fortana, vino tipico della Bassa, e la spalla cotta di San Secondo. La pedalata prosegue poi verso Roccabianca, che vedrà i partecipanti giungere nella suggestiva cornice del castello e assaporare i deliziosi ciccioli. A Polesine Zibello, ad accogliere i ciclisti nella piazza di Zibello sarà il culatello, protagonista del Festival dedicato al “re dei salumi” che si svolge proprio in quei giorni, mentre l’ultima tappa sarà a Busseto: qui, in piazza Verdi, gli “ingordi” assaggeranno la spongata, accompagnati dalle note della banda intitolata proprio al maestro Giuseppe Verdi. Alla presentazione, oltre ai sindaci, hanno preso parte il consigliere regionale Matteo Daffadà, il presidente di Fiab Parma Andrea Muzzarelli e Ivan Saracca, esperto di mobilitàciclabile. Nell’occasione, sono stati presentati anche la maglietta e gli speciali cappellini (a forma di anolino e culatello) che presto saranno messi in vendita per i partecipanti.

Chi vuole partecipare dovrà collegarsi al sito www.endu.net alla voce “eventi”, oltre che sull’app Food Valley Bike, nella sezione “eventi”. All’atto dell’iscrizione, sarà inoltre possibile scegliere di rientrare mediante bus navetta con trasporto bici sia da Colorno che
da Busseto. Ancora più ghiotta l’opportunità riservata ai primi 300 iscritti: sarà infatti possibile fare ritorno sulle acque del grande fiume fino a Mezzani, a bordo della motonave Stradivari.

L’Ingorda si inserisce all’interno del più vasto programma del Festival della Food Valley Bike, in programma dal 2 al 5 giugno, con iniziative che su tutto il territorio coniugheranno sport, gastronomia, cultura e musica. Per informazioni consultare il profilo Facebook dell’Ingorda e i profili Facebook e Instagram della Ciclovia della Food Valley o scaricare l’app Food Valley Bike.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ingorda presentata a Cibus: il 4 giugno lungo la Ciclovia della Food Valley

ParmaToday è in caricamento