La Prigione

Debutta domani sera (giovedì 23 febbraio alle ore 20.30) in prima Nazionale al Teatro Due di Parma  LA PRIGIONE  (THE BRIG)  di Kenneth Brown con la regia di Raffaele Espositoultima produzione di Fondazione Teatro Due.

Nel 1963 Kenneth Brown un ex marine che era stato trenta giorni nella prigione militare di Okinawa in Giappone, compone un testo teatrale in cui descrive niente di più di quello che aveva personalmente sperimentato: il racconto della giornata tipo nel carcere marines diventa The Brig, come in gergo veniva chiamata la prigione. Il testo è scarno, crudo, violento, privo di una vera trama, ma estremamente dettagliato nella descrizione della rigidità della struttura militare e della brutalità fisica e psicologica che vige all’interno del carcere.

Ispirazione di celeberrime scene in film quali Full Metal Jacket, oltre che leggendaria messa in scena ad opera del Living Theatre, The Brig è un viaggio nella coercizione e un’incursione nei sistemi di sopraffazione e annichilimento dell’individuo, non soltanto nelle strutture militari.

Fondazione Teatro Due ha affidato questo materiale a Raffaele Esposito, alla sua prima messa in scena, che il 23 febbraio alle ore 20.30 porterà al debutto La prigione (The Brig appunto) guidando una compagnia di dodici attori Luca Cicolella, Lucio De Francesco, Luca Filippi, Lorenzo Frediani, Gabriele Gattini Bernabò, Michele Lisi, Dino Lopardo, Alessandro Maione, Nicola Nicchi, Massimo Nicolini, Gian Marco Pellecchia, Gabriele Pestilli (repliche fino al 12 marzo).

In allegato invio il comunicato stampa, alcune immagini e il link a una video intervsta a raffaele Esposito (https://www.youtube.com/watch?v=vb4yjCx3TQc), sperando possiate dedicare uno spazio alla notizia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento