“Labirinti sonori”, seminari internazionali sul rapporto fra creatività e nuove tecnologie

Labirinti sonori è un progetto internazionale che nasce dalla collaborazione fra il Conservatorio "A. Boito" e la Casa della Musica di Parma, ideato da Javier Torres Maldonado con la collaborazione di Andrea Saba. In esso si propongono conferenze, seminari e attività pedagogiche tenute da esperti e docenti di diverse istituzioni europee, ospiti del Conservatorio "A. Boito" in buona parte grazie al programma Erasmus, tramite il quale il Conservatorio di Parma promuove un'intensa attività di scambi accademici internazionali fra docenti e studenti. Sebbene tutte le attività previste siano rivolte agli studenti del conservatorio, la maggior parte sono anche aperte al pubblico, ad ingresso gratuito fino all'esaurimento dei posti disponibili.

Per quanto riguarda gli eventi accessibili a tutti si prevedono tre giornate in cui sarà possibile ascoltare le presentazioni di opere musicali, progetti multidisciplinari e di ricerca ad esse collegati nonché discussioni su argomenti molteplici relativi all'interessantissimo rapporto fra creatività musicale e tecnologia. Il calendario di questa prima edizione va dal 9 al 13 settembre 2014, le sedi saranno l'Auditorium del Carmine, l'Aula 44 del Conservatorio "A. Boito" nonché la Sala dei Concerti della Casa della Musica. Le giornate del 9, 10 (al mattino), 11 e 13 settembre prevedono attività aperte al pubblico.

La giornata di apertura del ciclo è prevista il prossimo martedì 9 settembre e si svolgerà presso l'Auditorium del Carmine del Conservatorio di Parma. Essa prevede da parte degli allievi di questa istituzione, dalle 11,30 alle 13,30, la presentazione delle loro opere e progetti in corso - per i quali le nuove tecnologie giocano un ruolo molto importante a livello creativo, scientifico, tecnico e strutturale - ai docenti Achim Christian Bornhoeft (Prof. di Composizione Elettroacustica presso il Mozarteum di Salisburgo), Iñaki Estrada (Prof. di Composizione, Conservatorio Superior de Castilla y León), Camilo Irizo (Prof. di clarinetto, Conservatorio Superiore di Musica di Siviglia), Alberto Carretero (Prof. di Composizione elettroacustica, Conservatorio Superiore di Musica di Siviglia), Javier Torres Maldonado (Prof. di Composizione Elettroacustica, Conservatorio di Musica di Parma) e Andrea Saba, (Prof. di Tecniche di montaggio audio video, Conservatorio di Musica di Parma). Modera la sessione la compositrice Marcela Pavia.

Dalle 15,30 alle 17,30 il Prof. Achim Christian Bornhoeft terrà il primo seminario di composizione e nuove tecnologie dal titolo "Procedural composition in recent pieces" previsto in una serie che coinvolge ciascuno dei docenti ospiti.

Il giorno 10 settembre, dalle 10,30 alle 12,00, presso la Sala dei concerti della Casa della Musica, è prevista una conferenza di Achim Christian Bornhoeft sul suo brano "Lack", per flauto, clarinetto e live electronics. Illustreranno alcuni degli esempi musicali il flautista Gianluigi Nuccini e il clarinettista Camilo Irizo. A mezzogiorno inizierà il seminario "Clarinet and live electronics" tenuto dai Prof. Camilo Irizo e Alberto Carretero durante il quale sarà possibile vedere in dettaglio e ascoltare le trasformazioni che possono essere operate su di uno strumento musicale grazie all'evoluzione delle tecniche tradizionali nonché all'utilizzo della tecnologia, in particolare tramite il trattamento del segnale in tempo reale.

Dalle 15,30 alle 17,30 gli stessi docenti impartiranno, presso l'aula 44 del Conservatorio "A. Boito", lezioni individuali rivolte agli studenti del Conservatorio di Parma.

I posti disponibili per tale attività sono ridotti per le dimensioni dell'aula per cui è indispensabile contattare il Prof. Javier Torres Maldonado, titolare della cattedra di composizione elettroacustica presso il Conservatorio di Parma, per la prenotazione dei posti a disposizione: https://www.conservatorio.pr.it/docenti/javier-torres-maldonado/ )

La giornata dell'11 settembre si svolgerà presso la Sala dei Concerti della Casa della Musica di Parma; essa presenta in programma diversi seminari di composizione e nuove tecnologie su opere recenti dei docenti ospiti Alberto Carretero (dalle 10,00 alle 11,30, con la collaborazione del Prof. Camilo Irizo), Iñaki Estrada (dalle 11,30 alle 13,30, titolo del seminario: "La concezione della mia musica") e Daniel Hjort (Malmö Academy of Music, Svezia, dalle 15,30 alle 17,30, titolo del seminario: "Text-Sound-composition now and then".) Analogamente al seminario tenuto da Achim-Christian Bornhoeft, nel pomeriggio del 9 settembre sarà possibile apprezzare non soltanto il particolare approccio che ciascuno dei compositori invitati ha verso gli strumenti tecnologici che la nostra epoca mette a disposizione della creatività, ma anche i processi e le idee che hanno dato origine ad alcune delle loro opere.

Il 12 settembre la giornata si svolgerà presso l'aula 44 del Conservatorio di Parma. In essa sono previste lezioni individuali rivolte agli studenti del conservatorio: dalle11,30 alle 13,30 il Prof. Iñaki Estrada, mentre quelle del Prof. Daniel Hjorth avranno luogo dalle 15,30 alle17,30.

I posti disponibili per tale attività sono ridotti per le dimensioni dell'aula, per cui è indispensabile contattare il Prof. Javier Torres Maldonado, titolare della cattedra di composizione elettroacustica presso il Conservatorio di Parma per la prenotazione dei posti a disposizione: https://www.conservatorio.pr.it/docenti/javier-torres-maldonado/

Il 13 settembre si terrà la giornata conclusiva di questa serie di incontri, la quale prevede una fitta serie di seminari in cui gli esperti invitati esporranno argomenti non solo relativi alle loro opere ma anche più specifici relativi alla creatività e le nuove tecnologie, quali la composizione e l'orchestrazione assistita da computer, le collaborazioni artistiche a partire dai mezzi tecnologici, l'ispirazione a modelli naturali, artificiali e biotecnologici d'intelligenza artificiale nella composizione musicale. Partecipano i professori Achim Crhistian Bornhoeft, Iñaki Estrada, Daniel Hjort, Camilo Irizo e Alberto Caretero nonché Javier Torres Maldonado. Modera la sessione il Prof. Andrea Saba.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma 2020 in 48 ore: un itinerario nei luoghi imperdibili della Capitale Italiana della Cultura

    • dal 15 gennaio al 30 settembre 2020
    • Location varie
  • Settembre Gastronomico: la cultura del cibo invade Parma

    • dal 30 agosto al 27 settembre 2020
    • Location varie
  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • Florilegium di Rebecca Louise Law a Parma2020 per Pharmacopea

    • Gratis
    • dal 29 febbraio al 19 dicembre 2020
    • Antica Farmacia S. Filippo Neri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ParmaToday è in caricamento