'Lavoravo all'Omsa': spettacolo teatrale a Traversetolo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

In occasione delle celebrazioni del 1 maggio, giovedì 30 aprile presso Teatro Aurora di Traversetolo, il Teatro DUE MONDI porta in scena lo spettacolo teatrale LAVORAVO ALL'OMSA

Il tema del lavoro è quotidiano e urgente. Un'urgenza cui il Teatro Due Mondi ha cercato di rispondere con i propri strumenti quando ha incontrato le operaie dell'Omsa, 340 donne licenziate da una storica fabbrica faentina, non in crisi, che ha scelto di delocalizzare la produzione per aumentare i profitti.

A quasi due anni da quell'incontro, dopo mesi e mesi di mobilitazione e lotta, solo una parte delle operaie è stata assunta da un mobilificio - dalle produzione di calze a spostare mobili. Molte altre sono ancora in attesa di una nuova occupazione.

Lo spettacolo pone l'accento sulle logiche economiche e imprenditoriali che schiacciano il diritto al lavoro rimarcando le similitudini tra la crisi economica del 1929 ritratta da Brecht e quella vissuta oggi, in epoca di globalizzazione, dalle donne faentine.


In un allestimento scenografico semplice e minimale, gli attori del Teatro Due Mondi saranno in scena insieme ad una delle operaie che hanno vissuto la chiusura della fabbrica.

L'evento è a cura di Comune di Traversetolo, CGIL Giovani, Coordinamento donne CGIL Parma, Associazione culturale "appenaappena" e teatro Due Mondi.


Per maggiori info: la scheda dello spettacolo

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento