le sanzioni tributarie: esame della nuova disciplina mercoledì 20 aprile l’incontro organizzato dalla commissione contenzioso tributario dell’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di parma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday


Mercoledì 20 aprile a partire dalle ore 14.30 presso Hotel Parma & Congressi è in programma il convegno dedicato all'esame della nuova disciplina sulle sanzioni tributarie. Il convegno è organizzato dalla Commissione Contenzioso Tributario dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Parma in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Parma.

Ad introdurre la giornata di studi sarà Angelo Anedda Presidente dell'ODCEC di Parma e Pietro Rogato Presidente del Tribunale di Parma, Moderatore del convegno Bruno Mambriani Presidente della Commissione di Studio sul Contenzioso Tributario. A seguire, diversi relatori approfondiranno alcuni argomenti relativi ad esempio ai profili dell'apparato sanzionatorio tributario del diritto dell'UE e della giurisprudenza CEDU, dai reati tributari e all'abuso di diritto ed i profili sanzionatori. Ne discuteranno: Alberto Comelli - Professore Associato di Diritto tributario e Componente del Gruppo di coordinamento della fiscalità del CNDCEC, Salvatore Russo - Comandante provinciale GGFF di Parma e Marco Ettorre -Dottore commercialista e componente della Commissione sul processo tributario. L'incontro formativo si chiuderà con l'intervento del Dott. Carlo Soncini - referente del CNDCEC sulle sanzioni tributarie.

Il convegno si terrà dalle 14.30 alle 17.30 al Parma & Congressi di via Emilia Ovest 281/A.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento