Little Bang

«Ci siamo seduti accanto ai bambini come se fossero i nostri antenati. Da loro ci siamo fatti raccontare, attraverso gesti, suoni, materie e colori, come sono andate davvero le cose all’inizio di tutti i tempi. Abbiamo collezionato le tracce di questi istanti ed è nata una piccola galleria d`arte fatta di opere che raccontano l`origine dell`universo. In mezzo a questa personalissima collezione di “piccoli bang” prende vita “Little Bang”. Un’ipotesi immaginaria e teatrale di come tutto ogni volta abbia inizio e fine. Una silenziosa esplosione che accade di continuo. Nelle galassie come nella mente e nella vita degli esseri umani.» - Marco Ferro e Valeria Sacco

Little Bang è una mostra-spettacolo itinerante che tenta di rispondere, con inventiva e una buona dose d`ironia, alla domanda che da sempre ha esercitato sull’uomo un enorme fascino: “Come e quando è cominciato tutto?”.

Nel farlo la Compagnia attinge a quello straordinario universo poetico e mitologico prodotto dalle civiltà antiche attraverso i miti cosmogonici, intrecciandolo con le risposte che in tempi più moderni ci ha dato la Scienza a partire dalla teoria del Big Bang.

Il lavoro si articola in due momenti: uno di accoglienza, in cui gli spettatori visitano una mostra d’arte “povera” delle opere collezionate nei percorsi laboratoriali sul tema delle origini dell’universo con i bambini dai 6 ai 10 anni e uno in cui, entrati nella sala teatrale, si assiste allo spettacolo vero e proprio, ovvero all’ipotesi immaginaria che la Compagnia ha formulato ponendosi anch’essa davanti alla grande domanda: come comincia tutto quanto?

Uno spettacolo che apre un’importante riflessione sui limiti della conoscenza che da sempre accompagnano l’uomo, e lo conducono e stimolano nella sua ricerca artistica e spirituale.

Little Bang è una mostra-spettacolo itinerante che si articola in due momenti: uno di accoglienza, in cui gli spettatori visitano una mostra d’arte “povera” delle opere collezionate nei percorsi laboratoriali e uno in cui, entrati nella sala teatrale, si assiste allo spettacolo vero e proprio, ovvero all’ipotesi immaginaria che la Compagnia ha formulato ponendosi anch’essa davanti alla grande domanda: come comincia tutto quanto?
La mostra introduttiva si propone non solo di dare un emozionante affresco dell’immaginario che i bambini di oggi hanno sul tema delle origini dell’universo, ma anche di introdurre  progressivamente il pubblico al punto di vista che lo spettacolo vuole avere. Non un approccio didattico/educativo ma, al contrario, la volontà di spalancare le porte all’immaginazione e fare insieme un’importante riflessione sui limiti della conoscenza che da sempre accompagnano l’uomo, e lo conducono e stimolano nella sua ricerca artistica e spirituale.

La biblioteca di @lice è presente con una vetrina tematica di libri

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento