menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il programma

Il programma

Mai dire bau! A Colorno la prima convention canina dell'Emilia-Romagna

L'appuntamento è per il 25 settembre a partire dalle 9,30 nell'area del piazzale della Reggia

Domenica 25 settembre, in occasione del MAI DIRE BAU!bayDay2011, la prima, grande, convention dell'Emilia Romagna interamente dedicata ai cani, convergerà a Colorno, in provincia di Parma, nell'area del piazzale della Reggia, un numeroso drappello di quattro zampe. I bassotti dell'associazione “Bassotti e... poi più”, organizzatori, insieme all'agenzia Just in Time di Parma e alla Bi&Bi di Colorno, del MAI DIRE BAU!, fanno sapere che l'intento che li ha animati nel dar vita a questa kermesse, è quello di permettere a tutti i fido d'Italia (e, perchè no, anche stranieri), dalla Sicilia alla Lombardia, dal Lazio al Veneto, e da qualunque altra parte essi provengano, di incontrarsi al fine di condividere una gioiosa esperienza di festa, di conoscersi e di far conoscere il loro variegato, e, a volte, un po' misterioso, mondo. Porgere una “zampa” amica ai propri simili meno fortunati, partecipando a iniziative benefiche è la mission più importante che caratterizza questa manifestazione, in barba a qualunque tipo di discriminazione, che si tratti di pedigree, di razza, di territorio di nascita e di ogni altra diversità. “Inaugurare un evento ispirato a principi di solidarietà e di fratellanza nell'anno in cui si celebra il 150° anniversario dell'Unità d'Italia e il 140° della nascita dell'Enpa, il più antico ente che si occupa di proteggere gli animali, considerato che, nell'uno, come nell'altro caso, protagonista principale e padre fondatore è stato Giuseppe Garibaldi, ci è sembrato un gesto dovuto, dalla forte valenza simbolica”, spiega Daniela Patroncini, “mamma” di Petunia dell'Associazione Bassotti e....poi più, a nome dei simpatici “soci” a quattro zampe. Che prosegue:“Tra l'altro è ormai noto che Garibaldi, una volta ritiratosi a Caprera, creò una fattoria che chiamò “repubblica degli uguali: uomini e animali”, con ciò affermando il suo impegno a estendere a tutti gli esseri viventi quei principi di rispetto e di uguaglianza che ne hanno ispirato l'azione nel corso della sua vita militare e politica”.
La presenza di Isotta - la prima e unica unità mobile per il 118 veterinario ideata dall’Enpa, e dedicata non solo alle grandi emergenze, ma anche a quelle che si verificano ogni giorno in tutta Italia e che coinvolgono animali d’affezione e selvatici - , e tante coccarde verdi, bianche e rosse, distribuite ai partecipanti alla manifestazione canina, sia a quattro che a due zampe, faranno da suggello all'adesione e all'impegno del MAI DIRE BAU! a favore della diffusione e della realizzazione concreta nella società dei valori “garibaldini” .
In tale direzione va letta la partecipazione alla kermesse del 25 settembre di una serie d'importanti associazioni di volontariato, a partire dall'Enpa sezione di Parma, che disporrà di uno stand tutto proprio dove tenere laboratori di disegno e spettacoli vari, molti dei quali rivolti ai bambini: “per insegnar loro, attraverso il gioco, il rispetto per il mondo animale” sostiene la presidente di Enpa Parma, Lella Gialdi.

Breve storia del MAI DIRE BAU!bauDay2011. Come nasce
La nascita del MAI DIRE BAU! è l'esito di una visione ispirata a fratellanza e amicizia tra i fido, e tra loro e gli esseri umani. E', infatti, il frutto di un affiatato gruppo Facebook di cani bassotto formatosi quasi per gioco, un anno fa, su iniziativa di una bassotta “molto avanti”: Petunia Del Caviano.
In pochissimo tempo la comitiva è cresciuta vistosamente, raggiungendo circa 2mila iscritti.
Da qui, l’idea di raccontarsi attraverso un libro, Bassotti… e poi più! (ed. ilmiolibro.it dic.2010), un simpatico e, al contempo, istruttivo testo che sarà presentato in anteprima durante la manifestazione: circa cento pagine dove gli insoliti scrittori, in un simpatico chiacchiericcio, tra il confidenziale e il complice, narrano episodi della propria vita domestica, parlano di esperienze particolarmente straordinarie o emozionanti, manifestano i loro più profondi desideri e sentimenti, esprimono opinioni, si danno reciproci consigli, insomma, diventano amici. Il ricavato delle vendite di questa insolita pubblicazione verrà impiegato per aiutare cani disabili o in condizioni di bisogno.

Iniziative a sfondo benefico-solidaristico
Sono parecchie gli eventi con finalità benefiche a favore dei fido di questa prima edizione della kermesse canina di Colorno. Vale la pena ricordare, l'originalissima idea di coinvolgere il mondo dell'arte a favore degli animali, in un connubio felice di estetica ed etica. Nel corso della kermesse sarà presentato, infatti, il “BAU d'Italia”, opera inedita realizzata per l'occasione dallo scultore romagnolo Mario Zanoni. La scultura sarà esposta in uno stand e messa in vendita. Anche in tal caso, parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza.   

Media e ospiti d'onore
Come radio ufficiale per seguire i vari appuntamenti in programma è stata chiamata la mitica Radio Bau del gruppo Finelco - Radio Montecarlo (Radio 105, Virgin Radio), ideata e diretta da Davide Cavalieri, il quale sarà presente, con la sua simpatia e professionalità, per l'intera giornata del 25 settembre a Colorno, realizzando servizi e interviste. Uno shooting fotografico con la riproposizione della Carica dei 101 e alcuni testimonial, l’attore Fabrizio Careddu alias Michele Carminati in Camera Cafè e gli Antigua, gruppo musicale pop/rock molto amato dai giovani saranno la ciliegina sulla torta che renderà il MAI DIRE BAU! una festa indimenticabile.

Eventi educativi, informativi, sportivi.
Ad arricchire ulteriormente la manifestazione una serie di eventi formativi e informativi, educativi e ludici. Si va dai minisimposi per adulti su argomenti riguardanti la salute e l’educazione del cane, le allergie, l'alimentazione, la pet therapy e molto altro ancora, ai workshop indirizzati ai bambini per promuovere un corretto rapporto con gli animali. Fra tanta ricchezza di iniziative, non poteva certo mancare un momento dedicato alla sport: lungo il percorso sportivo dello splendido parco adiacente la Reggia, si svolgerà la “Sgambettata a premi 4+ 2 (gambe)”, un itinerario che i fantastici amici Bau potranno percorrere con i loro padroni. Ai vincitori sarà riservata la sorpresa di essere premiati da un noto personaggio del mondo dello sport.

Spettacoli, fotografia, concorsi
La kermesse sarà vivacizzata anche da alcune simpatiche sfilate: passerella di moda “Miss MAI DIRE BAU”, binomio cagnetta e donna più fashion, che sarà presentata dal direttore di Radio Bau-RMC, Davide Cavalieri, con premiazione a cura di una giuria composta da Maria Elena Simoncini, Serena Leo, Lella Gialdi e da bambini., sfilata OPEN, perciò aperta a tutti i cani di tutte le taglie e di tutte le razze, che sarà presentata dalla giornalista Claudia Magnani di Radio Parma, la quale presenterà anche la sfilata “Miss ENPA”, coppia donna con cane (ammessi pure i maschi) scelta da ENPA. Altre passerelle in programma: “Mister MAI DIRE BAU” (binomio cane-uomo più macho),  “Siamo la coppia più bella del mondo”(il migliore binomio a 6 zampe),  “Simpatidog 2011” (il cane più simpatico).
Presente anche un set fotografico dove sarà possibile farsi fotografare con il proprio fido. Completano il quadro un concorso fotografico e video online lanciato da qualche mese sul sito della manifestazione, per il quale si auspica un ampio numero di concorrenti.

Stand commerciali, negozi, ristorazione
All’evento non mancheranno beauty show, petboutique & cosmetics, pet bar per potersi gustare lo spritz bau, stand di accessori per cani, alimentazione, petshop, editoria, associazioni di volontariato che si occupano di Rescue e tutela del cane, prodotti biologici e naturali. Sono stati allestiti anche un’area benessere con toelettatura e cura per cani e punti di ristorazione per i quattro zampe e per il loro amici a due.

Il programma dettagliato di tutte le iniziative è consultabile sul sito ufficiale www.maidirebau2011.com.

Patrocinio: Ministero del Turismo, Provincia di Parma, Comune di Colorno, Comune di Parma
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento