"Promuoviamo la Costituzione", il 19 febbraio manifestazione a Parma

Raggruppamento in piazzale Santa Croce e corteo lungo via D'Azeglio fino a piazzale della Pace, dinanzi al monumento del Partigiano. Chiusura in piazza Garibaldi. Sarà dedicata alla memoria di "Mirka" Polizzi

Sabato 19 febbraio 2011 manifestazione per promuovere la Costituzione Italiana. Il raggruppamento è previsto per le 14 in piazzale Santa Croce, da dove muoverà il corteo. Organizzata da Comitato “Salviamo la Costituzione” di Parma, Popolo Viola e Liberacittadinanza, la manifestazione segue di circa un anno la "Difesa della Costituzione" del 30 gennaio 2010 e sarà dedicata a Laura "Mirka" Polizzi, tra le prime donne partigiane e simbolo della Resistenza, di recente scomparsa.

IL PERCORSO

Il corteo seguirà il seguente percorso: partenza da Piazzale Santa Croce alle ore 14.30 (con concentramento dalle ore 14.00)  di seguito percorrerà Strada Massimo D’Azeglio, Ponte di Mezzo, Viale Giovanni Mariotti, Piazzale della Pilotta, Piazzale della Pace dove verrà posta una corona di fiori davanti al monumento del Partigiano per ricordare tutti i caduti durante la resistenza da cui è nata la nostra Costituzione, Via Garibaldi, Via Mazzini e terminerà in Piazza Garibaldi.

LA FOTOGALLERY DELLA MANIFESTAZIONE IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE 2010

GLI INTERVENTI

Alla conclusione del corteo interverranno

Maria Paola Patuelli – Direttivo associazione nazionale “Salviamo la Costituzione” e interverrà su “La Costituzione. Disattesa. Rimossa. Aggredita.Perché?”
Francesco Baicchi (Coordinatore Comitati toscani “Salviamo la Costituzione”)
Giuseppe la Pietra (Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie)
Italo Pattarini (Federazione Italiana Associazioni Partigiane e Federazione Circolo Giustizia e Libertà)
Un rappresentante di Articolo 21

L'APPELLO DEI PROMOTORI

La Costituzione Italiana: si è per anni tentato di RIMANDARLA, non dandole attuazione, si è tentato di RESPINGERLA mettendo in discussione:

- il lavoro ed il futuro dei giovani;
- l’uguaglianza di tutti i cittadini;
- la legalità;
- la cultura e la scuola pubblica;
- le istituzioni di Garanzia;
- l’informazione libera;
- l’etica;
- la laicità dello Stato;
- l’Unità d’Italia;

Noi invece vogliamo PROMUOVERLA!

Parma culla e simbolo dell’antifascismo, città delle Barricate del ’22 e medaglia d’oro della Resistenza, sarà in prima linea. La manifestazione sarà dedicata al ricordo della partigiana Laura “Mirka” Polizzi che, dopo aver partecipato alla Resistenza ed essere stata dirigente dei Gruppi di difesa della donna, ha dedicato la sua vita a trasmettere ai giovani tali valori. Alla luce degli ultimi fatti di cronaca politica, verranno dedicati parte degli interventi alla difesa della donna.

LE ADESIONI

Promotori:
Comitato “Salviamo la Costituzione” di Parma
Il Popolo Viola
Liberacittadinanza

Adesioni Nazionali:
- Agende Rosse
- ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)
- ANPPIA (Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti)
- Articolo 21
- Associazione Nazionale Giuristi Democratici
- Associazione nazionale “Salviamo la Costituzione”
- Comitati Dossetti per la Costituzione
- F.I.A.P. (Federazione Nazionale Associazioni Partigiane)
- FEDERGIELLE (Federazione Circoli Giustizia e Libertà)
- Libera (Associazioni, numeri e nomi contro le mafie)
- Libertà è partecipazione
- ReteAttiva (Friuli Venezia Giulia)
- Rete Viola dei Gruppi Locali

Adesioni Locali:
- Associazione Reggiana per la Costituzione
- Associazione ONLUS Matteo Bagnaresi
- ARCI – Parma
- Ciac (Centro Immigrazione Asilo Cooperazione internazionale di Parma e provincia onlus)
- Centro culturale Nelson Mandela di Parma
- Comitato di Faenza per la valorizzazione e la difesa della Costituzione
- Comitato in Difesa della Costituzione di Ravenna
- Comitato Provinciale “Ferrara per la Costituzione”
- Coordinamento regionale “Salviamo la Costituzione” Regione Toscana
- Coordinamento Istruzione bene comune di Parma e provincia
- Comunità parrocchiali di S. Cristina e S. Antonio Abate di Parma
- Chiesa evangelica metodista parma
- Fabbrica di Nichi di Parma
- gridodallarme – Università di Parma
- Iniziativa Laica – Reggio Emilia
- Popolo Viola di Genova

Adesioni nazionali dei Partiti:
- Dipartimento nazionale Democrazia e Istituzioni del Partito della Rifondazione Comunista
- Italia dei Valori coordinamento Emilia Romagna
- Partito dei Comunisti Italiani
- Sinistra Ecologia e Libertà

EVENTI COLLEGATI

Venerdì 4 Febbraio 2011
dalle ore 19 presso il Circolo Arci MU in Via del Taglio 2 a Parma
Festa del Comitato Salviamo la Costituzione che sarà anche un modo per autofinanziare tale manifestazione.

Ore 19.30
Incontro-discussione sulla Costituzione Italiana e dei diritti delle Donne con Gabriella Manelli (Presidente ANPI Cittadino e Presidente del Comitato “Salviamo la Costituzione”) e Roberta Sapio (scrittrice)

Ore 22.00
Concerto dei GWEN con apertura dei Bust.

Ore 24.00 circa
Finale con “Bunga Bunga” Party con un DJ
Entrata ad offerta minima: 5€
E’ richiesta la tessera arci. Sarà possibile sottoscriverla presso il Circolo al prezzo di €10 oppure è possibile sottoscrivere una tessera temporanea gratuita per il solo evento in questione (numero limitato).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 12 Febbraio 2011
dalle ore 21 presso il Palazzo dei Congressi – Salsomaggiore Terme – Viale Romagnosi 7
Incontro sul tema: LA COSTITUZIONE ITALIANA
organizzato dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Sezione Anteo Mainardi Partigiano “Canto” di Salsomaggiore T.
Parteciperà Don Gallo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus: in arrivo una nuova certificazione

Torna su
ParmaToday è in caricamento