Marina Rei Live Unplugged Tour al Work Out Pasubio

WoPa Temporary Parma è felice di presentarvi un altro grande concerto in questa primavera ricca di appuntamenti. Atmosfere intime. Voce e strumenti, per esplorare, come sempre fa, territori di sperimentazione e contaminazione. E reinterpretare la sua carriera, passando anche attraverso i brani che l’hanno resa celebre..

███████ MARINA REI ███████

UNPLUGGED TOUR w/ Mattia Boschi (Marta su tubi) al violoncello

Non ha bisogno di presentazioni questa artista che grazie alla sua inquieta originalità è riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Marina Rei, figlia di musicisti, cantante e batterista, ha respirato musica fin da bambina. Artista in continua evoluzione è sempre in movimento. Ha sperimentato lesonorità rock, le ballate dolceamare, i ritmi pop e rap, mantenendo una voce sempre autentica. Negli anni, grazie alla sua inquieta originalità è diventata un’artista riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Tra i suoi brani più celebri si annoverano Primavera, Al di là di questi anni, T’ innamorerò, La parte migliore di me, L’ eccezione.
Con il suo Unplugged Tour toccherà anche Parma, negli spazi non convenzionali del Workout Pasubio.

https://www.facebook.com/marinarei/
https://www.marinarei.net/


█ Aftershow djset:

► t.b.a


◆ Apertura porte ore 21.00 ◆
◆ Inizio concerto ore 22.00 ◆

------------------------------------------------------------------------------

◆ Ingresso 12 euro ◆

Prevendite:

- online su Ciaotickets al link: https://goo.gl/O8Jnta

- nei punti vendita Ciaotickets. A Parma: 

◆ BAR TABACCHERIA LOTTICI 
Piazza Ghiaia, 33/D, 43121, Parma (PR)
43121 Parma (PR) +39 0521 235692

◆ TABACCHERIA AL CAMPUS 
Via Bruno Schreiber, 15/H, 43124, Parma (PR)
43124 Parma (PR) +39 0521 708011

------------------------------------------------------------------------------

Biografia dell'artista

Marina Rei è una delle migliori cantanti della scena musicale italiana. Nata il 5 giugno del 1969, a Roma, è figlia di Vincenzo Restuccia, batterista dell’orchestra di Ennio Moricone. Ha cominciato la sua attività esibendosi dal vivo in alcuni locali romani, alternandola con quella di corista e ballerina. I suoi primi passi musicali risalgono all’inizio degli anni ’90, quando con lo pseudonimo di Jamie Dee compone alcuni dischi di Dance con discreti risultati di vendita, soprattutto in Giappone.
La vera svolta risale al 1994, quando firma un contratto con la Virgin assumendo il nome di Marina Rei. Apre questa nuova fase col singolo “Sola”, del 1995, i cui ritmi soul e acid jazz segnano l'apertura di una fase produttiva. Alla fine dello stesso anno esce un nuovo singolo di successo, “Noi”, accompagnato dal primo album, che porta il suo stesso nome. È, però, il Festival di Sanremo del 1996 a portarle grande notorietà: “Al di là di questi anni” vince il premio della critica e le consente di classificarsi al terzo posto. Il brano sanremese, aggiunto all’album di esordio, lo traina a grandi livelli di vendita. Nel 1997, partecipa di nuovo a Sanremo e pubblica, “Donna”, che conferma i livelli di vendita dell'album precedente, trainato da un singolo di grande impatto, “Primavera”, con cui vince il Disco per l’Estate. Nel 1988, esce il terzo album, “Animebelle”, che segna il distacco da Frank Minoia, che aveva sin lì fatto da arrangiatore e compositore. La naturale svolta artistica, porta sonorità più aperte al pop internazionale. L’evoluzione in atto, è confermata anche da “Inaspettatamente”, del 2000, che vira decisamente verso il rock, incontrando i favori della critica, ma non del pubblico. Nel 2002, lascia la Virgin per la BMG, e pubblica l’album “L’incantevole abitudine”. Poi, esce dalle scene per tre anni, facendo la sua ricomparsa con l’album “Colpisci”. Il successo di pubblico, non è più quello degli esordi, ma il risultato artistico è ancora una volta di assoluto rilievo.
Nel 2007, vede la luce "Al di là di questi anni", registrato in presa diretta, che rende bene le atmosfere create dai suoi ultimi concerti, ove il contrasto tra le sonorità delle chitarre e quelle più acustiche dei suoi tamburi creano una miscela estremamente suggestiva.
L'ultimo lavoro è rappresentato da "Musa", del 2009, che ne ha confermato la statura di artista non certo banale. E' l'unica artista in Italia e una delle poche sulla scena internazionale, capace di suonare le percussioni e di cantare in contemporanea.
Il 15 Maggio 2012 esce su I Tunes il singolo che precede l'uscita del nuovo disco. "E mi parli di te" co-scritto e co-interpretato con Pierpaolo Capovilla, frontman del Teatro degli Orrori, inedito che presento per la prima volta sul palco del 1 Maggio oltre a "Qui è dentro", canzone che pone l'attenzione su uno dei temi di maggiore discussione oggi in Italia: il sovraffollamento delle carceri. 
Il 18 Settembre 2012 esce "La conseguenza naturale dell'errore" in cui Marina canta per Ennio Morricone che arrangia 'Che male c'è' in una versione per orchestra. 
Dopo un tour di un anno, si ferma e inizia a pensare ad un nuovo lavoro. Grazie all'incontro con Giulio Ragno Favero, già produttore e bassista di One Dimensional Man e del Teatro Degli Orrori, nasce un nuovo disco, il decimo, che esce il 30 Settembre 2014: "Pareidolia", preceduto dal singolo Lasciarsi Andare.


------------------------------------------------------------------------------

#marinarei #unpluggedtour2017

PER MAGGIORI INFO
Sito internet: https://www.marinarei.net/
TWITTER: www.twitter.com/marinarei1 - 
MY SPACE: www.myspace.com/lospaziodimarinarei
FB: https://www.facebook.com/marinarei/

------------------------------------------------------------------------------

Infoline: 339.5494039

------------------------------------------------------------------------------

◆ WoPa Temporary Parma ◆
Via Palermo, 6
43122 Parma PR

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Ghost il musical: nuova data il 21 marzo 2021 al Teatro Regio

    • 21 maggio 2021
    • Teatro Regio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento