menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Martina Lumachina e i puntini scomparsi: l'opera prima di Rossana Ramelli

Nel paese di Foglie vivono due lumachine, Martina e Camilla. Durante una passeggiata scoprono che i punti delle piante di cioccolamentose sono spariti. Inizia così il loro viaggio alla ricerca dei puntini scomparsi

"Martina Lumachina e i puntini scomparsi" è il primo libro di Rossana Ramelli. Un libro di favole capace di incantare i più piccini, ma di coinvolgere anche gli adulti trasportandoli in un mondo fantastico. Il volume, in prevendita qui, sarà presto disponibile nelle librerie.
Rossana Ramelli nasce 29 anni fa a Fiorenzuola d’Arda in provincia di Piacenza.
Per circa ventotto anni vive con i genitori in un piccolissimo paese sulle colline tra Piacenza e Parma dove il tempo scorre lento e la fantasia è l’unica efficace via d’evasione dalla monotonia. 

Durante gli anni di studio si dedica ai bambini del paese facendo volontariato presso la scuola materna e l’oratorio parrocchiale.
Appena conseguito il diploma di ragioneria fa l’impiegata nella torneria del padre ma ben presto si accorge di voler esplorare anche altre realtà lavorative ed inizia un lungo e intenso susseguirsi di cambi repentini di mansioni: da impiegata in un laboratorio di marmisti a commessa in vari negozi ma quello che più l’affascina è l’incarico di store manager in un negozio di abbigliamento per bambini; lì si sente in qualche modo in un mondo più suo, il lavoro la soddisfa regalandole il contatto quotidiano con bimbi da zero a otto anni ma purtroppo l’avventura finisce.

Cresciuta col mito di Mary Poppins e Cristina D’Avena, la sua passione, da sempre, sono i bambini e il mondo dell’infanzia e proprio durante il suo ultimo incarico da baby-sitter, durante il quale accudisce tre fratellini di 5 anni, due anni e mezzo e nove mesi scopre, per puro caso, quello che poi sarà il suo progetto: le favole.
Catturare l’attenzione e la curiosità di questi tre bimbi attraverso avventure e personaggi inventati all’istante in base alle loro preferenze, renderli partecipi delle avventure raccontate e vederli addormentare col sorriso e la certezza di entusiasmanti sogni la fanno sentire il mezzo che collega  fantasia e realtà.

Nel 2008 torna a gestire con i genitori la torneria di famiglia e nel tempo libero inizia ad elaborare l’idea di mettere nero su bianco le avventure e i personaggi partoriti dalla sua immaginazione.
Da questa passione e dalla sua fantasia, che molte persone diventando adulte perdono, è nato questo libro in cui rivivono tutti i suoi amici animaletti, con i loro mondi fantastici e le loro simpatiche avventure.
Questa è la sua prima opera pubblicata ma già si prospettano nuove avvincenti avventure di questi piccoli personaggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento