Max Testa alla piscina Cocoa di Langhirano

E’ ripartita alla grande la stagione della feste estive organizzate da We Staff. Dopo il successo della “prima”, il secondo appuntamento è per venerdì 17 giugno al Wood di Langhirano (Pr), all’interno della piscina Cocoa.  Tema del <WE Riparty> di venerdì prossimo saranno gli anni Novanta. In consolle ci sarà Max Testa Deejay, che proporrà una selezione della migliore musica di quegli anni, spaziando, come sempre, tra tutti i generi musicali. In questo modo, Max saprà accontentare i gusti di tutti i presenti. Ci sono, perciò, tutti gli ingredienti per una bellissima serata all’insegna della bella musica e del divertimento. La festa inizierà alle 23: l’ingresso è gratuito per chi è in lista. Il proprio “posto” va prenotato su Facebook (We Riparty a 90) oppure contattando gli organizzatori: Greta 333/3144717, Gordon 340/1043945, Michela 346/4059600.
 

Chi è Max Deejay

Nato a Genova nel 1970, attualmente vive a Parma. Esperto in informatica, comincia a fare audio montaggio nel 1986 e a lavorare come deejay. Inizia ad ascoltare e mixare musica afro, funky, dance ’70, ’80 e ’90, rock ’70, ’80, ’90, punk, ska, dance commerciale e house. Negli anni ha, quindi, formato un repertorio vastissimo che abbraccia tutti i generi musicali. Max è anche responsabile regionale per l’Emilia Romagna di Assodeejay, l’associazione nazionale deejay.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento