Murubutu in concerto

Dopo il successo del concerto degli EX-OTAGO, un'altra serata da non perdere al circolo ARCI COLOMBOFILI. Sabato 1 luglio si esibirà MURUBUTU e la sua musica, definita "rap di ispirazione letteraria".

Murubutu col suo nuovo tour “L’uomo che viaggiava nel vento” sta toccando le vetrine più prestigiose del panorama italiano come il Miami Festival di Milano, il Festival Internazionale della Poesia di Genova, Lo Sherwood Festival di Padova; e ora è la volta di PARMA !

Murubutu è un artista dedito allo studio dell’interazione fra musica rap e letteratura. Convinto del potenziale del genere rap come mezzo di emancipazione culturale è in particolare il connubio con la narrativa che ha reso nota la sua musica a livello nazionale portando lo tecnica dello storytelling a livelli inesplorati. Attivo dagli anni ’90 e forte di quattro album solisti pubblicati dall’etichetta bolognese Irma records presenta ora il suo nuovo concept album completamente dedicato al vento (uscito a Ottobre 2016) caratterizzato da collaborazioni di noti artisti della panorama hip hop italiano come Ghemon, Dargen D’Amico e Rancore.

Murubutu dal vivo, con l’aiuto dei soci de La Kattiveria crew (il tenente, U.G.O.) e Dj T-Robb, propongono una miscela unica di hip hop classico con poesia, narrativa e letteratura potenziale.

L'evento è promosso da Arci Parma e dal Circolo Arci Colombofili in collaborazione con CAOS Organizzazione Spettacoli.

La partecipazione all’iniziativa è rivolta ai soci Arci.

Info: ARCI Parma / CAOS Organizzazione Spettacoli 0521-706214

info@arciparma.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento