Tutti i musei gratuiti del fine settimana

Ecco il calendario

Alla scoperta del patrimonio dei musei e degli spazi espositivi del Comune di Parma: ogni weekend visite guidate e attività gratuite per adulti e bambini, realizzati da personale specializzato dei Musei e promossi dall'assessorato alla Cultura del Comune di Parma.


Sabato 1 febbraio

Castello dei Burattini

ore 11.00: Visita guidata

Un percorso dedicato ad una delle più grandi collezioni di burattini e marionette appartenuti alla Compagnia dei Ferrari e ad altre famiglie di burattinai. Non è necessaria la prenotazione. Per tutti.

Pinacoteca Stuard

ore 15.30: laboratorio per bambini da 4 a 10 anni.


"Dipingo come James Ensor"​
Nella nostra Pinacoteca, in occasione di Parma capitale italiana della cultura 2020, saranno esposte per un anno, a partire dal 25 gennaio con rotazione mensile, alcuni dei capolavori della Collezione Barilla di Arte Moderna. ​
Si inaugura questo importante progetto espositivo con un’opera di James Ensor e per i bambini sarà un avvenimento speciale poter vedere dal vivo il quadro di questo artista, conoscerne le sue tecniche compositive, l'uso del colore, ma anche un momento per favorire il confronto con altri pittori presenti in museo. Ispirati dalle opere viste, i piccoli partecipanti realizzeranno il proprio capolavoro.​Max. 20 bambini. È richiesta la prenotazione: tel. 0521-508184.

ore 16.30: Visita guidata

La collezione di Giuseppe Stuard e della Congregazione di San Filippo Neri unite ad opere del patrimonio comunale verranno illustrate in un percorso attraverso sei secoli di storia dell’arte, dai “fondi oro” dei maestri toscani del Trecento al grande artista parmigiano del Novecento Amedeo Bocchi. Non è necessaria la prenotazione.

Domenica 2 febbraio


Castello dei Burattini

ore 11.00: Visita guidata

Un percorso dedicato ad una delle più grandi collezioni di burattini e marionette appartenuti alla Compagnia dei Ferrari e ad altre famiglie di burattinai.

Non è necessaria la prenotazione. Per tutti.

Pinacoteca Stuard

ore 16.30: Visita guidata

La collezione di Giuseppe Stuard e della Congregazione di San Filippo Neri unite ad opere del patrimonio comunale verranno illustrate in un percorso attraverso sei secoli di storia dell’arte, dai “fondi oro” dei maestri toscani del Trecento al grande artista parmigiano del Novecento Amedeo Bocchi. Non è necessaria la prenotazione.

Mostre ospitate negli spazi espositivi del Comune di Parma

Pinacoteca Stuard
"I quadri di Pietro. Capolavori della collezione Barilla d'arte moderna"

Il progetto espositivo a cura di Giancarlo Gonizzi, voluto e organizzato dal Comune di Parma e dalla Famiglia Barilla mette in mostra, per un anno, alcune delle più interessanti opere della Collezione Barilla di Arte Moderna. Dodici delle opere più amate da Pietro Barilla verranno esposte a cadenza mensile nelle sale della Pinacoteca Stuard, per raccontare, attraverso il pennello di grandi Maestri, la passione di una vita, vissuta all’insegna dell’eccellenza. Il primo dipinto esposto è “Coquillages” di James Ensor, nei mesi successivi verranno presentate opere di: Alberto Savinio, Atanasio Soldati, Chaim Soutine, Max Ernst, Giorgio Morandi, Fernand Leger, Ennio Morlotti, Renato Guttuso, Jean Dubuffet, Lucio Fontana e Pablo Picasso.
Ingresso libero negli orari di apertura della Pinacoteca StuardMostre ospitate negli spazi espositivi del Comune di Parma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento